Qual è l'ultimo film che avete visto? (Part 2)

Recuperato Il Ragazzo e l’Airone, bellino ma non lascia granchè.

1 Like

Non era il remake, quasi paro-paro, di Alive - Sopravvissuti? Preso dalla storia (vera) della squadra di rugby che precipita sulle ande?

Esatto, per quello non lo guarderò

Si, la storia è quella.
Per me vale la pena guardarlo. Anche perché all’altro film dal ricordo che ho gli caga in testa.

1 Like

Daliland

dalla regista di american psycho, l’hanno un po mezzo massacrato a me sinceramente non è sembrato cosi da buttare.
non un capolavoro però mi ha intrattenuto e mi son piaciuto molto anche i personaggi come hanno interpretrato, io di lei comunque ancora devo recuperare che anche quello ne parlano stra bene Charlie Says

Ho scoperto che Expendables 4 è uscito direttamente su prime, non sorprendentemente nammerda, giusto qualche siparietto scritto decentemente, il resto è fin troppo brutto per fare il giro e diventare bello

The Gray man su Netflix con ryancosogosling

Intanto lui non lo ricordavo COSI fisicato… Ed è l unico punto positivo del film

Lui non è proprio adatto per questo genere di film spaccatutto muscolari spara spara, nonostante la fisicata.

Un film già visto, insipido, vecchio nei propositi e che non ha nulla da dire.

Non l’ho trovato propriamente noioso ma son state due ore “telefonate”. Tutto abbastanza scontato e per nulla divertente

classico netflix movie

The Beekeper, solito film di botte con Giason Statam, passabile per farsi due risate.

Ho visto When Evil Lurks, che aveva consigliato Bard, è in effetti carino, un po’ splatteroso, forte in alcuni momenti (ci sono di mezzo dei bambini) anche se ad un certo punto c’è una voragine così grossa che ci sono caduti tutti dentro (c’è la medium che verso la metà del film dice Occhio! Nel corpo del tuo figliolo autistico c’è un demone! e poi Oh nonna, noi andiamo, occhio al demone eh! Ciaone!) e quindi ovviamente finisce che

Fotogramma spoileroso

Però come film è curato e guardabile.

Mi son guardato nuovamente Runeaway Train, in Italia noto come A 30 secondi dalla fine, e niente da fare continuo ad adorare questo film, funziona e progredisce in maniera armonica e fattuale, come un vecchio ma affidabile motore ancora in grado di mantenere il suo ritmo senza troppe evidenti forzature; ho sempe apprezzato poi la cura della composizione delle scene, con il convoglio ferroviario inquadrato dal solito lato in ogni sequenza, sempre percorrente la scena con taglio orizzontale da sinistra a destra, come una metafora dello scorrere del tempo forse. Un piccolo tocco di classe.

1 Like

Giusto perché era da un po’ che non facevo una serata film demmerda, ho visto the Beekepeer e Millers girl.

Il primo è il classico film di statham con lui che fa il duro ammazzatutti, a chi piace questo genere non è bruttissimo.
Millers girl invece decisamente meh, manca il minimo build up tra la Ortega e Freeman, ma il più grande difetto è la scrittura dei dialoghi, insulsa, strapiena di paroloni senza senso e completamente innaturale.

Visto anche io recentemente.
Interessantissimo come il protagonista faccia sempre la scelta sbagliata :asd:

Parlando di film pessimi oltre ogni pronostico vorrei aggiungere l’ultimo recentissimo titolo a riguardo, Land of Bad, il titolo di per se già un programma, d’altro canto il tema, militaresco statunitense di estrazione Amazon Studios, le è altrettanto altrettanto, quindi mi sono armato di aspettative inesistenti e tanta pazienza perchè tutto sommato aver deciso di guardare questo film rimane una mia decisione, e di tanto in tanto evidentemente avverto la necessitá di cedere al lato masochistico della mia personalita; certo, avrei potuto darmi una martellata sul piede, e sarebbe stato un investimento migliore, ma così è andata.

Un brutto film solo tecnicamente semivalido ma anche in quell’aspetto manieristico, tutto il resto molto peggio, diretto male, caotico pur rimanendo semplicistico, abbastanza da far sembrare Rambo 2 un capolavoro a confronto, una trama sviluppata da un manager e dialoghi scritti da ChatGPT, senza offesa per quest’ultimo, recitati con l’enfasi di un notaio annoiato, senza struttura e privo di enfasi.

Un tempo i film propagandistici annoveravano Top Gun, ora questa roba, ci credo vi sia una crisi nei reclutamenti.

Mi sto riguardando il talento di mr ripley che non mi ricordo assolutamente, tantomeno che fosse ambientato in italia all’inizio.
E guardate chi ho ritrovato :rotfl:

Ma come, non ricordi nemmeno Fiorello? :asd:

E’ appena spuntato fuori, stavo per venire a scriverlo :rotfl:

Però fiorello magari ci sta perchè quando è uscito il film era famoso, ma biascica non lo conoscevo ovviamente all’epoca (anche perchè compare un attimo e dice una battuta)

calabrese non è mai diventato famossissimo, anche se gli han fatto pure quella trasmissione dove si combinava e faceva gli scherzoni.

Biascica!

l’avevo rivisto anche io qualche mese fa e non m iricordavo neanche io delle parti in italia