[WTH?!] Thread delle immag...NOPE

https://twitter.com/Rainmaker1973/status/1800452128240271778

Mah, può essere vero ?
Nel senso , l’incoscenza sicuramente è vera, ma la scia dell’aereo in decollo non potrebbe causare seri problemi a quello che atterra ?

Boh, non so, la scia sporca da fastidio anche alle auto da corsa quando ti serve l’aerodinamica (chiaramente le distanze sono diverse), quindi suppongo che si, bestioni del genere in scia potrebbero creare problemi.

Il fatto che non sia una manovra standard avrà un motivo. :asdsad:

ho avuto anche il camaleonte calyptratus, questo per intenderci, quello piu’ facile da tenere in cattivita’

cattivo come il demonio e quando morde fa malissimo :argh: animale difficile se non hai esperienza… muore di stress molto facilmente, indole tranquilla ma e’ stronzo forte.

3 Likes

Oddio magari non proprio così ravvicinato ma si fa… Tanto in teoria l’incidente è molto difficile che avvenga visto che l’areo in decollo al massimo non riesce a decollare ed esce di pista mentre quello in atterraggio si ferma prima

Questa è wanderfullina ma seguo la scia dei rettili pacioccosi

https://www.youtube.com/shorts/PSBdQcHwPzA

Il video è per me sicuramente fake, perchè (educated guess) la scia di turbelenza tra due aerei “pesanti” è comunque molto rischiosa in condizioni di estremo pericolo (decollo e atterraggio idealmente non ci deve essere niente sulla pista e niente nelle immediate vicinanze se non fermo, tipo aerei in attesa di decollo nelle corsie taxi) proprio perchè basta poco e fai gravi danni.
Nessun aereo in condizioni normali atterrebbe così’ di seguito, hai sempre carburante per 1 o più ore in più all’arrivo proprio per, nel caso “parcheggiarti” sul circuito ad anello aereo proporio per aspettare autorizzazione ad atterrare (ritardi, sovraffollamento etc).
Se fosse accaduto davvero, sarebbe di per sè una grave emergenza, tale che neanche l’aereo davanti è stato fermato prima di mettersi sulla pista (non è che l’aereo che atterra sbuca all’improvviso, si sta avvicinando da almeno 10 km di discesa, lo ‘sai’ che arriva.

Oppure, ma va trovato la fonte, c’è stato un grosso grossimi casino nella torre di controllo e han dato autorizzazione, ma mi pare impossibile visto che anche il pilota in atterraggio, se vede (e lo vede) un aereo che entra in pista fa in tempo a ridare tutto motore e risalire perchè col cazzo che atterra lo stesso

Fooorse, dico forse, può capitare in casi di ultraleggeri stile deltaplano-triciclo a motore, dove se un sta decollando ed è a fondo pista l’altro che atterra non risente particolari turbolenze di scia (troppo piccole) e in teoria può atterrare così di seguito, ma credo che anche in quel caso sia da evitare giusto per sicurezza.

Io ho volato in parapendio, e pure col parapendio ti insegnano a non atterare mai uno dietro l’altro in fila perchè capita qualunque problema non sai mai come ti ritrovi

Anche su wiki Separazione ATC - Wikipedia
C’era un termine tecnico apposta, Separazione ATC nelle varie circostanze
Mi pare in aria, se due arei si trovano a meno di 4 miglia nautiche, che sono credo tipo 5 km, è considerato “rischio di collisione” per il quale poi scattano procedure di report e debriefing (un pò come dire “ora dici che cazzo hai fatto per trovarti a quella distanza lì senza motivo”)

eh ma quelli saltano dal muro

e invece…

vabè che poi non fosse una cosa voluta mi sembra ovvio.

Aaaaah, ecco, ok mea culpa ma mi pareva non fosse stato segnato come incidente. Invece nell’articolo (grazie) pare che sia appunto un 'serious runway proximity incident" e han licenziato in tronco il controllore del traffico responsabile. Insomma, altro che situazione al limite, poi boh perchè sono comunque arrivati a quel livello, è comunque abbastanza incredibile.

Se c’era nebbia capivo, ci son stati incidenti gravi mortali di aerei scontratisi in pista a causa di nebbia, ma così “ovvi” in vista, o gente su aerei privati che fan cazzate, o gente che cerca il suicidio…ma cosi…boh, assurdo, non pensavo proprio :argh: