Scusate se insisto

Beh...Lo so che forse sono un pò monotono, ma mi serve una piccola conferma (o smentita) da voi, per capire se sono io che mi faccio troppe seghe mentali, o sono gli altri un pò stronzi.

Dunque...
Telefono a una mia amica (che chiameremo B) per fare 2 chiacchiere...Mi propone una camminata in montagna per sabato e le dico che può andarmi bene ma non sono sicuro di andare...Meglio se ci risentiamo...

Poi telefono a un "amico" e facciamo due chiacchiere...Lui era già al corrente della cosa e mi dice che "ma,boh, non so..."
Beh...Io ribatto che per me va bene qualunque cosa e che mi facciano sapere.
Tutto questo mercoledì.
Giovedì l'ipotesi della camminata svanisce per vari motivi, e va bene...Non è un grosso probelma.

Venerdì risento telefonicamente "l'amico"e lo invito fuori la sera, ma lui declina...Nessun problema...Sarà per la prossima volta...
Tra le altre cose gli dico:"ma senti...Tu fai qualcosa domani?"
Lui:"ma non lo so, decido domani..."
Io:"beh...cmq se ti va di fare qualcosa chiamami, io sono libero"
Lui:"eh...Va beh...ciao"

Arriviamo a oggi, sabato, e siccome nessuno mi chiama decido di andare a farmi un giro in bici nel tardo pomeriggio....

Torno a casa verso le 19.30 e mi squilla il cell...
E' "l'amico" che ora chiameremo A.
(premetto che tra A e B non c'è nessun tipo di interesse,e B ha un appartamento sul lago).
A:"ciao..."
io:"ciao :! "
A:"eee...io sono sul lago con B"
Io:"beh ma...." non mi lascia finire la frase e parte subito con una proposta.
A:"senti..io e B pensavamo di andare a pattinare sul lungo Mincio domani, oppure fare la camminata".
Io:"beh...cioè...sono le 19.30...Per organizzare una camminata in montagna ci vuole un minimo di preparazione...Adesso mi sembra un pò tardino..."
A:" beh...ma...che ci vuole...cmq io preferirei andare a pattinare e...blablablablabla"
io:"io pattinare non ne ho molta voglia domani...Mi piacerebbe camminare, ma ormai mi pare tardi per organizzare qualcosa...Quindi...Voi fate un pò quello che volete domani, io mi organizzerò per conto mio..."
A:"va beh ciao..."

A dire la verità la cosa mi ha un pò seccato...Che dite? Devo prendere le cose più alla leggera, o un pò di ragione ce l'ho?

E poi: perchè quando ste cose le fanno gli altri va tutto bene, e invece quando non posso io scoppia il finimondo?

Aiutatemi a capire vi prego...
Io nn ho capito...
Quanto tempo avevi per prepararti per la camminata o per andare a pattinare?
Finimondo? Per un "va beh ciao..."?

Era un po di scazzo per il bidone... cosa reciproca peraltro.
Se ti scocciava andarci hai fatto bene a restartene per conto tuo.
Anche a me scocciano cose del genere... ma in generale ho sempre pensato che se in delle occasioni non vengo invitato è perchè li non son gradito... ragion per cui non me ne faccio cruccio, preferisco starmene per affari miei che fare il terzo incomodo
Capisco benissimo la tua reazione... Tu dai tutta la tua disponibilità, la massima libertà purché la gente si faccia viva, ti tenga al corrente dei piani e poi all'ultimo come se fossi il povero cretino da prendere in giro si ricordano di te e ti chiamano per dirti che il programma proposto e poi annullato è di nuovo al via... Al tuo posto la prima cosa che avrei pensato è: "Ma a che gioco stiamo giocando? Decidiamoci una buona volta...", ma forse sono io un po' paranoico e poco "elastico" da accettare tutti questi cambi di idee...
In qs situazioni le palle girano parecchio e non mi stupisce se a quel punto ti tiri la zappa sui piedi da solo (rifiutando l'invito) perché tanto sei sufficientemente seccato da mandare tutti a...

Io al tuo posto mi sarei comportato nello stesso modo; non dico che sia il modo giusto di comportarsi, forse con un po' più di "elasticità" le cose si risolverebbero in modo più tranquillo ed anche noi ci divertiremmo di più.

E cmq lo dico a te tanto per ricordarlo anche a me stesso: smettiamola con le seghe mentali, ok?
Ecco...Araba...hai fatto centro!

D'altra parte come hai giustamente detto tu se ce la prendessimo di meno ci divertiremo di più...

Quindi, forse, è giusto il consiglio che mi avete dato tutti: non prendersela e pensare a divertirsi...

Anche se un pò sta cosa mi ha seccato...


Ognuno di noi ha una soglia di suscettibilita' piu' o meno alta...
E forse i tuoi amici per un no, la prendono male...

mentre tu se ricevi un no,dici a te stesso che "domani e' un'altro giorno e si vedrà!!"

Prova a farlglielo notare con calma...
io ho lo stesso problema con Faty e sto cercando di dirlglelo piano piano e fin'ora sono contenta del risultato!!

Un po' alla volta si instaureranno delle abitudini tali che un "no" non sara' una tragedia!!

In bocca al lupo


A me sembra che al tuo "amico" di organizzare qualcosa con te non interessi molto. Evasivo, ti dice "non so cosa faccio domani al massimo mi faccio sentire" e cose del genere.

Mandalo a cagare.
E cmq una certa responsabilità l'hai anche tu, perchè quando dici "per me va bene qualunque cosa e che mi facciano sapere" è come se dicessi "sono qui aspetto solo voi vi prego chiamatemi".

Tanti anni fa avevo un paio di amici così: dicevano "non so se ci vediamo" e cose del genere [perchè magari avevano altre cose da organizzare] e poi, se il progetto sfumava, chiamavano e dicevano "che fai tra cinque minuti? Io sono libero".

Sorry, ma sono prese per il culo. Anche se non avevo un benedetto cazzo da fare, rispondevo SEMPRE e invariabilmente che ero occupato ed avevo già preso altri impegni.

Valorizzati un po', non mostrare che sei lì solo per loro.
E soprattutto cambia amicizie
Quoto anche qui Eroes...non sul fatto di cambiare amicizie ma sul fatto di valorizzarti.
Magari tu quella frase la dici per far capire che sei disponibilissimo,che ti piace stare in compagnia ed invece..la gente spesso ed è verissimo,lo vede come zerbinismo puro!
Ti capisco,Max,anche io ero così con la mia ex-comitiva..pur di stare insieme,di stare con loro dicevo sempre si,adattandomi a tutto..a interi sabati spesi a casa della str***a con videocassette o cinemi del cavolo...
Appena ho fatto come ho voluto,per UNA sola volta...puff...calcio in culo..buttata fuori...
Tre anni buttati la cesso e tirata la catena.
Impara a dire no..e non ti incavolare per queste cose..le amicizie buone anche se una sola..arriveranno!
Uscirai poco,maquella volta che esci compensa tutte le altre!
Mah...Il fatto è che a queste persone sono abbastanza legato...
Non vorrei mandare tutto all'aria per stupidi equivoci...
Per stavolta adotterò la linea morbida...
Ma farò anche alcune modifiche: niente più "a me va bene qualunque cosa"...

Lo farò per due motivi:
1. la linea dura l'ho già adottata con altre persone e ha avuto l'effetto desiderato: fine dei rapporti.
2. A questi due amici sono legato, e non vorrei mandare tutto all'aria per uno stupido equivoco...Abbiamo passato tanti bei momenti insieme, sarebbe un peccato...

Farò finta che si sia trattato di un episodio spiacevole, nato da una serie di equivoci, e lascerò perdere.
Vediamo cosa succede...

Naturalmente se la cosa dovesse ripetersi altre volte prenderò seri provvedimenti.

Perchè tutto sommato sono d'accordo con Araba: nei rapporti bisogni scendere a compromessi, evitare le seghe mentali, e cercare di divertirsi un pò di più...


Beh se tieni molto a loro allora il discorso in effetti è un po' diverso


Mi sembra giusto questo ragionamento.Lascia correre per questa volta,poi se vedi che si ripete prendi provvedimenti.



sante parole....


Ma perché io predico bene e razzolo malissimo?

Cmq visto che si tratta di persone con le quali vuoi mantenere dei buoni rapporti di amicizia a maggior ragione sarei per l'idea di andarci con i piedi di piombo. In momenti come quello in cui ti hanno chiamato per proporti l'uscita capita di essere magari scazzati a sufficienza da non vedere che siamo noi a sbagliare e che gli altri non ci stanno facendo alcun torto.
molti amici o cosi'detti tali,lo sono solo perche' noi li consideriamo amici.E' una nostra scelta chiudere gli occhi e avere amici.
Fai qualsiasi cosa non aspettandoti mai nulla dal prossimo,organizza e divertiti senza porre eccessiva fiducia nel prossimo,e tutto andra' perfettamente,anzi riceverai molto piu' di quello che non ti aspetti.
Però non è mai troppo tardi per organizzare ... l'altro giorno io e due miei amici abbiamo deciso di fare una gita in montagna alle due di notte e alle otto e trenta eravamo già in macchina


secondo me B ha telefonato ad A dopo aver telefonato a te, e lui ha sperato di "imbucare", cercando quindi di tenertene fuori per avere campo libero

poi gli è andata male allora ha deciso di farla diventare una cosa "amichevole" invitando anche te,