Campagna comunicazione istituzionale Pubblica Amministrazione

Parlando da ingegnere edile entrare nel pubblico è una scelta di qualità di vita che fa chi si è rotto il cazzo del grind che comporta lavorare da libero professionista o nell’ ambito privato, si scambia una retribuzione che è una mezza presa per il culo rispetto alle competenze per poter staccare alle 18 e dire “questo si fa’ domani”. :dunno:
Tra l’altro è brutto a dirsi ma per le colleghe è molto spesso l’unica soluzione che consente di poter andare in maternità senza problemi dato che la maggior parte dei soggetti che assumono con contratto da dipendente non le prendono a meno che non siano costretti da standard imposti di quote rosa (tipo la percentuale di donne in organico che le imprese devono avere per qualificarsi e partecipare in alcuni bandi).

1 Like

Ma come dice xend non prefetto, giusto :asd: ?

Che e’ come dovrebbe ragionare qualsiasi salariato :dunnasd:

2 Likes

Molto this, difatti qui è pieno di donne. All’orale non ti chiedono ma lei ha intenzione di avere figli e quando dici che sei incinta di solito ti fanno tutti tanti sinceri complimenti invece di guardarti come se avessi sputato sulla foto del fondatore. Quando prendi i congedi parentali nessuno ti dice nulla (a patto di rispettare rigorosamente tutte le norme e presentare il modulo che consta di 4 pagine e due allegati).

Questo in genere, anche se ho visto anche situazioni in cui ci sono impiegati più realisti del re e si assumono la sacra missione di rompere il cazzo a quelli che loro definiscono “fancazzisti”.

Esatto, anche se il salario è elevato comunque è elevato e copre un tot di ore settimanali (che se si vuole essere particolarmente ragionevoli si può fare un plusminus del 10%)

La nozione che se stai nel privato e “guadagni bene” devi essere praticamente reperibile h24 è una mentalità comunque da schiavo

Eh, avete colto il punto del pubblico :asd:
Più mediamente evitarsi la via crucis dei contratti rinnovati ad libitum :asd:

:dunno:

no, bisogna FARE, se non lasci il tuo solco sul mondo non sei nessuno, devi essere capovillaggio e capobranco, muro portante della tua professione, trovare sempre soluzioni e mai problemi, una dinamo di idee, sfondare un mercato e fuggire coi soldi.
se attraverso il lavoro non puoi ESSERE sei un danno alla società (?).

Rosario Fiorello Anni 90 Oh Sorpresa Che sorpresa Wow Inaspettato O Cosa Karaoke Novanta

“Mi hanno buttato tra i lupi e ne sono uscito statale”

io sì :asd:
i lupi facevano cagare :asd:

sembra la Bio instagram del disagiato medio dopo aver lasciato 100 euro a qualche coach motivescional :asd:

Categoria istruttore, settore informatico, periodo di prova 6 mesi

In sanità invece rientri dalle maternità e ti ritrovi trasferita per magia nei reparti di merda in cui non vuole stare nessuno :approved:

Dopo tot anni che sei dentro, diventi di default prima vpa (vice prefetto aggiunto) e poi vice prefetto. Se non sbaglio dopo 4 anni sei vice prefetto aggiunto. La figura del prefetto della città X, come dice xend, è la figura scelta dal governo per rappresentare tutta la prefettura di quella provincia. Ma i centinaia di provvedimenti della prefettura (le informative antimafia, le ordinanze per l’ordine pubblico, etc) materialmente non le fa il prefetto della provincia X (che non avrebbe il tempo è il modo di fare tutto :asd:), ma i vari vice prefetti

Ma quindi lo scatto di responsabilità è in base all’anzianità e non la competenza? :asd:

Viceprefetti? ma stiamo parlando di questi prefetti giusto?

si ma il punto è che nell’ambito non sono proprio paragonabili come salario al lavoro da dipendente nel privato, non dico solo rispetto alla libera professione che se gira bene si attesta proprio su altre cifre (e ci mancherebbe).

Inoltre continuano a rifersi alle colleghe come “la ragazza” invece dell’ingegnere o l’architetto, roba che più di una volta mi sono dovuto trovare a fare brutto ai clienti perchè non puoi dirmi che hai parlato con “la ragazza” quando la collega ha un curriculum accedemico e professionale da magnare in testa a te e tutti i tuoi avi :wall:.
E intanto gli ordini professionali si fanno le pippe mentali sull’uso di INGEGNERA o ARCHITETTA…

Un’altra piaga, un sacco di middle manager messi lì per anzianità e non perché hanno skill di coordinamento.

ma poi è un cane che si morde la coda, perchè più sei vecchio e coglione più sei importante e più autoalimenti una sbagliatissima immagine di te stesso :asd: