Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Member List  
 
  > Support your Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Real Life > Cinema, Telefilm e Home Theater

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 26th March 2020, 15:32   #16
BeLTrA
cenestesico
 
BeLTrA's Avatar
 
Join Date: Apr 2009
Posts: 16,057
Quote:
Originally Posted by CrazyWildhog View Post
se ne parlava con sayan nell'altro 3d (oh, decidiamoci sul dove parlarne), la cosa è lasciata volutamente accennata perché elemento secondario ai fini narrativi.

Si possono fare diverse ipotesi, tutto ciò che sappiamo è che è qualcosa di importante nel mondo "fuori" (il vecchio si lamenta che lui non può averlo nonostante si faccia 1 anno di fossa a lui non lo danno). Potremo fare diverse speculazioni, ci fa solo capire che il mondo fuori è diverso dal nostro, secondo me il fine è quello.

Chi per un attestato si farebbe 6 mesi chiuso dentro una struttura, a fare non si sa bene cosa? (O almeno, non lo sanno prima di entrare).

È un indizio che sta a dire che "il mondo fuori è diverso dal nostro, forse è una distopia in cui servono attestati per avere qualcosa di importante in cambio, forse anche un diritto"

Questa è una scelta che ho apprezzato comunque, non troppo misterioso alla the cube di cui sappiamo veramente poco, ma neanche troppo spiegone come molti film, in cui si finisce col perdere il focus rispetto agli avvenimenti su schermo.

Parere mio, lieto di leggere altre ipotesi da qualche osservatore più attento
occhio spoiler



Le mie erano domande retoriche è logico che non debbano esserci troppe spiegazioni proprio per lasciare lo spettatore in uno stato psicologico misto tra curiosità legata alla lochescion i motivi per i quali siano dentro e la scimmia di sapere come vada avanti la detenzione.

Brillante il fatto che non si possa tenere cibo in più. Molto bello anche il fatto che uno possa portarsi dietro un oggetto o un' animale, tutti con bazooka e mitra, lui col libro, cioè l'unico sprovveduto sembra proprio essere il protagonista. (anche se a pensarci gli oggetti che uno porta con se denotano l'animo o il saper adattarsi ad un luogo, Trimagasi col samurai plus quindi una persona pratica e pronta a fare a fette il prossimo, la tizia col cane, diplomatica che cerca di portare democrazia in un luogo di anarchia, Goreng che stranamente porta un libro ed è li per smettere di fumare

Il concetto di base è "l'esperimento sociale", in una situazione critica osservare come reagiscono le persone.

Last edited by BeLTrA; 26th March 2020 at 15:36.
BeLTrA is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 15:53   #17
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
Quote:
Originally Posted by Attela View Post
Io parlavo di The Cube, mica di questo, non spoilerate pls


Si certo, la sua scelta ad esempio di portare il libro è simbolica (anche troppo), lo accennavo già in un altro post. Se non sbaglio addirittura lui stesso lo dice chiaramente a un certo punto del film, i mulini a vento, il sistema etc.

Spoiler:
sì, lo smettere di fumare penso sia sarcastico, lui lo fa per avere il fantomatico attestato, che alla fine ritengo essere una sorta di macguffin.
Il libro serve anche a ricordarci che è un uomo medio, non un criminale (anche se accidentale tipo il vecchio, che ha ammazzato uno per sbaglio. Se è vero poi, non sappiamo se il vecchio mente o no).

Di tutto che non capisco è il finale. Ho letto qualche rece in giro e sembra confermare la mia prima banalissima interpretazione, ovvero che la bambina con la sua innocenza è l'unica a sopravvivere (un po tipo il ragazzo autistico in the cube) e a livello simbolico il futuro, il domani, le generazioni future che si staccano dal mondo (la fossa è palesemente questo, il mondo, la società attuale) creato dalle generazioni prima.


Interpretazione un po buonista comunque che personalmente non apprezzo molto, se fosse questa quella corretta, ma questo è una mia visione

Last edited by CrazyWildhog; 26th March 2020 at 15:55.
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 15:59   #18
Cunz
Isi gamer
 
Cunz's Avatar
 
Join Date: Feb 2003
Posts: 8,024
Visto ieri sera, concordo che è un buon erede spirituale di The cube, di grande atmosfera, almeno nella prima parte. Purtroppo però trovo che il film inizi a perdere gradualmente colpi dopo la morte del primo compagno di cella, fino a cadere nella banalità. In particolare non mi sono piaciuti ne il pretesto per la discesa, ne il finale, secondo me buttato lì come tentativo di dare una carica emotiva ad una conclusione che narrativamente non aveva la più pallida idea di dove andare a parare.
__________________
?EASY!

Q3 :: Cunz
Wc3FT :: Cunz
Cunz is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:16   #19
Predy
Ka-boom?
 
Predy's Avatar
 
Join Date: Dec 2000
Location: Roma
Posts: 9,065
Ma state parlando di The Hole in the Ground?

Trovo quello su Netflix e non vorrei sbagliare a vedere film…

Edit: ah non avevo visto il titolo originale tra parentesi...
__________________
Tu non hai visto... NIENTEEEE!
Soprattutto non hai visto il mio canale
www.twitch.tv/predyz
E forse sarebbe meglio tu non lo guardassi mai :spy:

Last edited by Predy; 26th March 2020 at 16:21.
Predy is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:34   #20
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
Quote:
Originally Posted by Cunz View Post
Visto ieri sera, concordo che è un buon erede spirituale di The cube, di grande atmosfera, almeno nella prima parte. Purtroppo però trovo che il film inizi a perdere gradualmente colpi dopo la morte del primo compagno di cella, fino a cadere nella banalità. In particolare non mi sono piaciuti ne il pretesto per la discesa, ne il finale, secondo me buttato lì come tentativo di dare una carica emotiva ad una conclusione che narrativamente non aveva la più pallida idea di dove andare a parare.
Spoiler:
sono d'accordo che la parte più "forte" e d'impatto sia quella col vecchio, ma anche il resto ha perfetto senso e linearità, soprattutto la figura della donna.

la tipa è la voce della ragione, e trasmette palesemente allo spettatore (oltre che al protagonista stesso) un messaggio palese, praticamente mette i sottotitoli per chi ancora non l'avesse capito: se ogni piano razionasse, non saremmo costretti a sbranarci agli ultimi piani per due briciole.
con l'uso della ragione e della razionalità (un giorno digiuno io e uno il cane, ad esempio) e dell'empatia possiamo farcela, anche perchè ora siamo ai piani più alti ma niente impedisce che il prossimo mese siamo noi stessi a trovarci in basso, e quindi egoisticamente conviene anche a noi cambiare il sistema in questo senso.

quelli del piano sotto, che alle richieste pacate e ragionevoli della tipa se ne sbattono i coglioni (forte è il parallelo con le politiche socialiste proposte nei paesi occidentali, che vengono presentate con strumenti democratici e civili e la massa se ne strasbatte ovviamente, accecata solo dall'istino del qui ed ora curo il mio piccolo interesse, cieco rispetto al domani, cazzomene io voto il CDX di turno).

i due sotto cedono solo di fronte all'uso di minacce e "violenza" da parte del tipo, a sottolineare che spesso l'unica lingua che il popolo capisce è quella della prevaricazione. e non è certo positivo, perchè anche se il protagonista lo fa per uno scopo giusto viene rimarcato il fatto che la gente prende la giusta decisione non per buonsenso o empatia, ma tramite una minaccia, il che propone una visione pessimistica ma abbastanza realistica della società.

calzantissima la battuta del protagonista, quando la tipa chiede come convinceranno invece quelli sopra a razionare lui ammette che non è possibile, perchè "la merda non va verso l'alto", che è una frase perfetta a livello simbolico

ma pure la parte con l'ultimo tipo, quando butta su la corda per salire di piano (fare la scalata sociale in pratica) mi aspettavo (visto il tono del film) che quelli sopra lo lasciassero cadere, invece gli cagano letteralmente in faccia che anche qui è perfetto, le upper class anche nella nostra società cagano in faccia alla middle class wannabe borghesotti quando tentano il salto. geniale.

quando scendono è ancora buono il livello. ad esempio il fatto che devono imporre con la forza il digiuno, ci ho visto una metafora per le varie rivoluzioni che per imporre un sistema più equo devono passare per violenza brutale.

ecco, fino a qui è un'allegoria PERFETTA, che ti arriva dritta allo stomaco prima che al cervello per l'uso di elementi primordiali come il cibo, la merda etc., pure un bambino ci può vedere il significato.

in tutto questo è il finale un pò mistico, un pò buonista, un pò buttato lì che non convince.

mi rendo conto anche che non sia facile trovare una chiusa buona per tutta questa epopea, farli morire male, oppure fare realizzare ai due la "rivoluzione" del sistema per poi loro stessi diventare magari membri dell'amministrazione (oligarchia che si instaura nei paesi comunisti dopo la rivoluzione ad esempio) sarebbe stato troppo pessimista probabilmente, alla fine della visione del film uno si spara

il regista ha trovato sta scelta che alla fine trovo di comodo, ma ripeto dare una conclusione degna al film era cosa non facile

in tutto questo ecco mi sfugge un pò la figura della donna che sale e scende, boh, non riesco a darle un significato (o almeno, non facilmente come il resto del film).
fa da deus ex machina in un paio d'occasioni in cui salva il protagonista all'ultimo, ma a livello simbolico non riesco a collocarla.

Last edited by CrazyWildhog; 26th March 2020 at 16:35.
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:43   #21
BeLTrA
cenestesico
 
BeLTrA's Avatar
 
Join Date: Apr 2009
Posts: 16,057
sulla purezza dei bambini avrei qualcosa da ridire.
BeLTrA is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:49   #22
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
vabbè vero anche quello, ma nella cultura popolare e nella narrazione i bambini sono per antonomasia simbolo di purezza e innocenza, che poi sia vero solo parzialmente sono pure d'accordo ma è un altro discorso
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:50   #23
Cunz
Isi gamer
 
Cunz's Avatar
 
Join Date: Feb 2003
Posts: 8,024
Quote:
ecco, fino a qui è un'allegoria PERFETTA, che ti arriva dritta allo stomaco prima che al cervello per l'uso di elementi primordiali come il cibo, la merda etc.
sinceramente non ci vedo tutte ste allegorie, solo psicologia di base per rendere credibili le interazioni all'interno della prigione.
le caratteriestiche di questo film sono creare un contesto distropico interessante, cosa in cui secondo me riesce bene, e immaginare il quadro sociale che ne deriva, cosa in cui secondo me riesce un po meno.
__________________
?EASY!

Q3 :: Cunz
Wc3FT :: Cunz
Cunz is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:51   #24
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
non lo vedo molto distopico come film eh

cosa non ti torna del quadro sociale?
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:55   #25
BeLTrA
cenestesico
 
BeLTrA's Avatar
 
Join Date: Apr 2009
Posts: 16,057
si ma è un film non un documentario dove puoi dare molto spazio ad ogni scena, il film viaggia con un filo di gas, talmente bene che l'ho guardato di fila due volte senza sentirne il peso per niente, sarà merito anche della colonna sonora, bellissima. Non trovo le tracce mannaggia.
BeLTrA is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 16:59   #26
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
azzeccatissima anche quella.

ma poi è un film senza tremila pretese o chissà quali piani di lettura, è un film onesto, fa il suo senza fare eccessivi voli pindarici (qualcuno sì, ma pochi e entità molto bassa) e riesce ad arrivare in maniera chiara ad una platea vasta. cioè l'ho girato ad amici e colleghi, e di quelli che alla fine l'hanno visto l'hanno capito anche quelli più terra terra, cosa assolutamente non scontata eh.

e riuscire ad arrivare a più persone possibili di qualsiasi estrazione e livello di cultura secondo me è un merito ENORME
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 17:46   #27
Cunz
Isi gamer
 
Cunz's Avatar
 
Join Date: Feb 2003
Posts: 8,024
Quote:
Originally Posted by CrazyWildhog View Post
non lo vedo molto distopico come film eh

cosa non ti torna del quadro sociale?
nulla che non mi torni, semplicemente secondo me non ne hanno creato uno con dinamiche particolarmente interessanti.
__________________
?EASY!

Q3 :: Cunz
Wc3FT :: Cunz
Cunz is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 17:55   #28
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
sono dinamiche realistiche, il vecchio per dire appartiene a una foltissima categoria che incontro quotidianamente in real. e le dinamiche stesse le si possono riscontare comunemente nel mondo del lavoro, per fare un esempio.

poi oh, dipende tutto da che aspettative hai.
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 18:29   #29
Nemo
~~~~~
 
Nemo's Avatar
 
Join Date: Feb 1999
Location: /index.php
Posts: 20,910
visto, piaciuto, adoro il genere "the cube", ma un po' troppo tendente al metaforico. capisco l'intento in quel senso, ma cerca di dare anche degli spiegoncini ogni tanto sennò finisce che lo spettatore resti a bocca mezza asciutta..
Nemo is offline   Reply With Quote
Old 26th March 2020, 18:35   #30
CrazyWildhog
Registered User
 
CrazyWildhog's Avatar
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 9,847
boh se ne parlava, che grandi spiegoni ti mancano, tolto il finale? la storia dell'attestato di cui parlavamo prima? forse sulla figura della donna, ok.

il resto ai fini della narrazione E della parte allegorica è abbastanza superfluo. per dire, the cube era ancora più restio nel dare spiegazioni, e in quel caso grosso del suo fascino stava in quello, tant'è che coi sequel/prequel in cui hanno cercato di dare stiracchiate spiegazioni hanno smerdato tutto

questo rispetto a the cube è molto più esplicito in tutto, la sua forza sta in quello. poi quei dettagli accennati tolgono poco al resto del film, ci sta tutto.

il finale vabbè sono anche d'accordo ma una chiusa decente non era facile
CrazyWildhog is offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 03:07.



Copyright 2017-2024 by netgamers.it