Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Member List  
 
  > Support your Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Il Confessionale

Reply
 
Thread Tools
Old 16th December 2018, 09:02   #151
RoMZERO
Every dog has its day
 
RoMZERO's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: cs_italy
Posts: 9,762
Ah... Pensavo che sottometterlo su arxiv potesse creare problemi in una fase di sottomissione successiva: giustamente ti chiedono che non sia mai stato pubblicato.
__________________
Two roads diverged in a wood,
and I took the one less traveled by
RoMZERO is offline   Reply With Quote
Old 16th December 2018, 09:18   #152
Pjem
La gaia scienza
 
Pjem's Avatar
 
Join Date: Mar 2011
Posts: 42,405
Quote:
Originally Posted by RoMZERO View Post
Ah... Pensavo che sottometterlo su arxiv potesse creare problemi in una fase di sottomissione successiva: giustamente ti chiedono che non sia mai stato pubblicato.
Si, e in generale ormai moltissime universita' e centri di ricerca obbligano chi lavora con le loro risorse a pubblicare su riviste che hanno policy di open access.

Ricordo le lotte al coltello con gli americani all'inizio di LHC quando si voleva adottare questa policy, che loro cercarono di combattere strenuamente perche' alcune delle loro riviste di alto profilo non erano aperte. Si dovettero adattare.

Tra l'altro era ancora comprensibile che le riviste avessero certe richieste quando pubblicavano in cartaceo, che aveva dei costi seri. Al giorno d'oggi, una rivista specializzata offre come servizio principale il peer reviewing, cioe' in pratica mantenere contatti anonimi tra persone che fanno il lavoro per te. Il servizio e' fondamentale eh, ma non e' che possono mica avere piu' tutte ste pretese.
__________________
"Disapprovo quello che dite, ma difendero' fino alla morte il vostro diritto di dirlo? Ecco, non mi spingerei a tanto." - The real Goblin Co.
Pjem is offline   Reply With Quote
Old 16th December 2018, 15:42   #153
RoMZERO
Every dog has its day
 
RoMZERO's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: cs_italy
Posts: 9,762
Ah, mi pareva strano infatti.
Comunque l'open access a me non piace granché, anche se a volte come dicevi è obbligatorio
__________________
Two roads diverged in a wood,
and I took the one less traveled by
RoMZERO is offline   Reply With Quote
Old 16th December 2018, 20:47   #154
Pjem
La gaia scienza
 
Pjem's Avatar
 
Join Date: Mar 2011
Posts: 42,405
Perche' no?
__________________
"Disapprovo quello che dite, ma difendero' fino alla morte il vostro diritto di dirlo? Ecco, non mi spingerei a tanto." - The real Goblin Co.
Pjem is offline   Reply With Quote
Old 17th December 2018, 17:39   #155
char
Suddenly, a cold breeze.
 
char's Avatar
 
Join Date: Apr 2014
Posts: 3,075
Quote:
Originally Posted by RoMZERO View Post
concordo con te, infatti per l'analisi ed il plot dei dati io preferisco di gran lunga R

per quanto riguarda Python, non volevo scendere nei dettagli, ma io lo uso per ciò che R non mi consente di fare:
- il controllo di periferiche tramite seriale
- controllo di telecamere tramite lo standard USB3 vision
- analisi di immagine tramite OpenCV
- deep learning (anche se su R c'è qualcosa)

R comunque è il mio primo ammmore

Per altre cose mi rivolgo a Matlab per esempio

Infatti alla fine Jupyter è arrivato come una manna dal cielo, perché per alcune cose mi consente di integrare più linguaggi insieme (e quindi sfruttare le librerie di vari environments)

Go sta creandosi una qualsiasi forma di reputazione nell'ambito di analisi dati?
Da me stiamo valutando la possibilità di farne uso ma a quanto mi sembra di vedere, la direzione che ha intrapreso sembra fortemente orientata a soppiantare python in ambito server scripting e backend, non nell'analisi dati.

Last edited by char; 17th December 2018 at 17:57.
char is offline   Reply With Quote
Old 17th December 2018, 20:17   #156
cecio
San Marten Mosser
 
cecio's Avatar
 
Join Date: Apr 2000
Location: Pavia
Posts: 37,498
Quote:
Originally Posted by char View Post
Go sta creandosi una qualsiasi forma di reputazione nell'ambito di analisi dati?
Da me stiamo valutando la possibilità di farne uso ma a quanto mi sembra di vedere, la direzione che ha intrapreso sembra fortemente orientata a soppiantare python in ambito server scripting e backend, non nell'analisi dati.

Onestamente mai sentito associato ad analisi dati, descrittiva o predittiva che sia...


Sent from my iPhone using Tapatalk
__________________
~}A51{~.ÇÆÇÏØÏT.
cecio is offline   Reply With Quote
Old 17th December 2018, 20:55   #157
darthrevan
:v
 
darthrevan's Avatar
 
Join Date: Dec 2007
Posts: 18,395
Mai sentito neanche io. Al momento e' tutto Python e in parte R.
Julia sembra possa avere qualche utilita' ma nel mondo reale mai visto per il momento
darthrevan is offline   Reply With Quote
Old 18th December 2018, 10:10   #158
char
Suddenly, a cold breeze.
 
char's Avatar
 
Join Date: Apr 2014
Posts: 3,075
Ok, confermate l'impressione. Mi occupo anche di preparazione di ambienti di lavoro, ci siamo imbattuti in Go appunto per modificare attuali sistemi di backend ma avevo letto di sfuggita che c'era qualcuno che ne paventava caratteristiche funzionali per l'analisi dati.


Nel mentre gli studenti usano R, Stata, Python e Matlab.
char is offline   Reply With Quote
Old 22nd December 2018, 07:14   #159
RoMZERO
Every dog has its day
 
RoMZERO's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: cs_italy
Posts: 9,762
Quote:
Originally Posted by Pjem View Post
Perche' no?
Perché ha creato un mercato, gestito da riviste predatorie, che è deprimente.
Un esempio su tutti: su riviste del genere ci sono pubblicazioni che "dimostrano" che l'omeopatia funziona. Immaginati i danni che stanno facendo.

Riguardo al linguaggio Go, mai sentito nemmeno io.
__________________
Two roads diverged in a wood,
and I took the one less traveled by
RoMZERO is offline   Reply With Quote
Old 4th January 2019, 22:23   #160
Barlume
N sta per Nello World
 
Barlume's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Bristol - UK
Posts: 10,087
Quote:
Originally Posted by RoMZERO View Post
Perché ha creato un mercato, gestito da riviste predatorie, che è deprimente.
Un esempio su tutti: su riviste del genere ci sono pubblicazioni che "dimostrano" che l'omeopatia funziona. Immaginati i danni che stanno facendo.

Riguardo al linguaggio Go, mai sentito nemmeno io.
Le riviste predatorie sono diverse dall'open access.
Open access vuol dire aperto a tutti.
E io apprezzo alcune riviste tipo quelle di intelligenza artificiale in cui Elsevier e co sono state escluse, creando vero open access in sottomissione e lettura.

Bisogna sapere quali sono quelle predatorie e quelle normali.
Ma in quelle standard si vedono porcate pure.
Un editor si è aggiunto ad un nostro articolo senza avere fatto nulla e la rivista era in teoria top Elsevier.
O organizza conferenze in luoghi isolati per fare soldi con gli alberghi.
__________________
...Sarà forse un’assurda battaglia ma ignorare non puoi
che l’Assurdo ci sfida per spingerci ad essere fieri di noi...
Barlume is offline   Reply With Quote
Old 8th January 2019, 23:12   #161
Aresio
Soft computer
 
Aresio's Avatar
 
Join Date: Feb 2000
Posts: 272
Le predatorie possono anche essere non OA, i due fenomeni non sono collegati.



Cmq un editor che si aggiunge all'articolo è una roba da attentato
__________________
Lode a Bacco, in saecula saeculorum.
Emergent
Aresio is offline   Reply With Quote
Old 9th January 2019, 08:21   #162
Barlume
N sta per Nello World
 
Barlume's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Bristol - UK
Posts: 10,087
Quote:
Originally Posted by Arësius View Post
Le predatorie possono anche essere non OA, i due fenomeni non sono collegati.



Cmq un editor che si aggiunge all'articolo è una roba da attentato
E farsi pagare in contanti alla conferenza per la quota di partecipazione? Presi dalla moglie?
Per fortuna non erano fondi miei, but still...

In quell'articolo, di cui per fortuna non ero main author, altrimenti avrei fatto scoppiare una guerra, persino il prof si è messo come primo autore, passando al secondo posto il ragazzo che aveva organizzato il lavoro (e me al terzo).

E ho bloccato un articolo per 6 mesi quando un postdoc ha cercato di mettersi come primo autore in un mio lavoro in cui lui aveva solo tagliato dei pezzi...

Fortunatamente, le mie competenze tecniche e personalità mi hanno permesso di finire bene i miei lavori (e ricevere offerte di lavoro da loro senza condizioni sugli articoli), ma è stata una battaglia continua.

Ora devo pubblicare ancora due cose, ma decido io ordine e presenza su tutto senza ripercussioni (li ho lasciati e ora ho un lavoro permanente).
__________________
...Sarà forse un’assurda battaglia ma ignorare non puoi
che l’Assurdo ci sfida per spingerci ad essere fieri di noi...
Barlume is offline   Reply With Quote
Old 11th February 2019, 21:35   #163
RoMZERO
Every dog has its day
 
RoMZERO's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: cs_italy
Posts: 9,762
Quote:
Originally Posted by Barlume View Post
Le riviste predatorie sono diverse dall'open access.
Open access vuol dire aperto a tutti.
E io apprezzo alcune riviste tipo quelle di intelligenza artificiale in cui Elsevier e co sono state escluse, creando vero open access in sottomissione e lettura.

Bisogna sapere quali sono quelle predatorie e quelle normali.
Ma in quelle standard si vedono porcate pure.
Un editor si è aggiunto ad un nostro articolo senza avere fatto nulla e la rivista era in teoria top Elsevier.
O organizza conferenze in luoghi isolati per fare soldi con gli alberghi.
Quote:
Originally Posted by Arësius View Post
Le predatorie possono anche essere non OA, i due fenomeni non sono collegati.



Cmq un editor che si aggiunge all'articolo è una roba da attentato
D'accordo, ma per la stragrande maggioranza le riviste predatorie sono OA
__________________
Two roads diverged in a wood,
and I took the one less traveled by
RoMZERO is offline   Reply With Quote
Old 16th February 2019, 16:37   #164
Barlume
N sta per Nello World
 
Barlume's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Bristol - UK
Posts: 10,087
Quote:
Originally Posted by RoMZERO View Post
D'accordo, ma per la stragrande maggioranza le riviste predatorie sono OA
A te non piacciono quelle predatorie.

Quelle open access sono come dovrebbe essere intesa la diffusione del sapere.
Tra l'altro, preferibilmente senza fees, o con fees necessarie solo al mantenimento del giornale stesso.

Non puoi essere contro l'OA.
__________________
...Sarà forse un’assurda battaglia ma ignorare non puoi
che l’Assurdo ci sfida per spingerci ad essere fieri di noi...
Barlume is offline   Reply With Quote
Old 7th March 2019, 09:47   #165
Aresio
Soft computer
 
Aresio's Avatar
 
Join Date: Feb 2000
Posts: 272
Il nostro ultimo articolo è stato pubblicato OA, ma su Bioinformatics della Oxford University Press, non esattamente una rivista predatoria
__________________
Lode a Bacco, in saecula saeculorum.
Emergent
Aresio is offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 05:20.



Copyright 2017-2024 by netgamers.it