Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Members List  
 
  > Supporta il Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Real Life > Cucina

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 20th January 2018, 12:13   #1
Xadhoom!
Registered User
 
Xadhoom!'s Avatar
 
Join Date: Feb 2016
Posts: 407
Carbonara

Da 13:33 inizia la ricetta

https://www.youtube.com/watch?v=6mcEUySwS1c

avete trucchi particolari?
io sono uno di quelli a cui esce pasta con uova strapazzate
Xadhoom! is offline   Reply With Quote
Old 22nd January 2018, 10:44   #2
Feror
Stay awhile and listen
 
Feror's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Posts: 25,200
di solito io faccio per 2 persone:
25g di pecorino romano
3 rossi d'uovo
75g di guanciale
pepe

metti su l'acqua per la pasta salata il giusto (ricorda che il pecorino è bello salato di suo e anche il guanciale)
prepari in un recipiente uova e pecorino e pepe e fai una crema (inizialmente sarà un bel pastone), intanto cucini il guanciale, non serve che aggiungi olio, basta il suo grasso che si scioglie (ovviamente pentola anti-aderente), il guanciale è pronto quando vedi che il grasso diventa trasparente.
A quel punto unisci il guanciale e il suo grasso fuso nel pastone di prima e mescoli velocemente per non far cuocere ovviamente l'uovo.
A questo punto dovrebbe essere più liquido, se vedi che è ancora troppo "pastoso" aggiungi con un cucchiaio un po di acquai di cottura della pasta (ricorda che poi aggiungerai cmq la pasta che aggiungerà liquido quindi fai attenzione).
Cotta la pasta, la scoli, e la aggiungi nel recipiente dove c'è la crema. Mescoli velocemente per non far "cuocere" l'uovo.
Impiatta e dai una spolverata di pecorino. Tadaaa.

Ricetta spiegata da matrona romana che ha ristorante tra i più conosciuti a roma, provata varie volte e viene perfetta.
Mia variante, Su quantitativi maggiori (4-6-10 persone), puoi lasciare anche 1 albume per dare un po più di "liquido" all'impasto iniziale.
__________________
Feror is offline   Reply With Quote
Old 22nd January 2018, 10:47   #3
Feror
Stay awhile and listen
 
Feror's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Posts: 25,200
Ah è una ricetta semplice, quindi gli ingredienti sono fondamentali per avere il corretto sapore

ci vuole IL PECORINO ROMANO e non parmigiano o altri formaggi random
ci vuole IL GUANCIALE e non pancetta o altre cose random (chi cazzo ha detto becon ? chi cazzo ha parlato? :sergenthartman: )

il segreto per non fare la frittata, è che l'uovo non deve mai, mai finire in una padella, sempre nel recipiente a temperatura ambiente.
__________________

Last edited by Feror; 22nd January 2018 at 10:49.
Feror is offline   Reply With Quote
Old 27th January 2018, 18:56   #4
Xadhoom!
Registered User
 
Xadhoom!'s Avatar
 
Join Date: Feb 2016
Posts: 407
cioè metti il guanciale nella coppa in cui hai sbattuto le uova?
Xadhoom! is offline   Reply With Quote
Old 28th January 2018, 11:15   #5
El_topo
70's power
 
El_topo's Avatar
 
Join Date: Nov 2001
Posts: 659
Yes
El_topo is offline   Reply With Quote
Old 28th January 2018, 12:43   #6
Feror
Stay awhile and listen
 
Feror's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Posts: 25,200
Quote:
Originally Posted by Xadhoom! View Post
cioè metti il guanciale nella coppa in cui hai sbattuto le uova?
certo, devi fare una crema prima della pasta che incorpora il guanciale cotto e tutto il grasso che butta fuori.

basta aspettare qualche minuto da quando spegni il fuoco e mischiare velocemente, che non è cosi caldo da cuocere le uova.
__________________
Feror is offline   Reply With Quote
Old 15th February 2018, 10:06   #7
Nakiami
symbolic
 
Nakiami's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Posts: 1,270
Quote:
Originally Posted by Feror View Post
di solito io faccio per 2 persone:
25g di pecorino romano
3 rossi d'uovo
75g di guanciale
pepe

metti su l'acqua per la pasta salata il giusto (ricorda che il pecorino è bello salato di suo e anche il guanciale)
prepari in un recipiente uova e pecorino e pepe e fai una crema (inizialmente sarà un bel pastone), intanto cucini il guanciale, non serve che aggiungi olio, basta il suo grasso che si scioglie (ovviamente pentola anti-aderente), il guanciale è pronto quando vedi che il grasso diventa trasparente.
A quel punto unisci il guanciale e il suo grasso fuso nel pastone di prima e mescoli velocemente per non far cuocere ovviamente l'uovo.
A questo punto dovrebbe essere più liquido, se vedi che è ancora troppo "pastoso" aggiungi con un cucchiaio un po di acquai di cottura della pasta (ricorda che poi aggiungerai cmq la pasta che aggiungerà liquido quindi fai attenzione).
Cotta la pasta, la scoli, e la aggiungi nel recipiente dove c'è la crema. Mescoli velocemente per non far "cuocere" l'uovo.
Impiatta e dai una spolverata di pecorino. Tadaaa.

Ricetta spiegata da matrona romana che ha ristorante tra i più conosciuti a roma, provata varie volte e viene perfetta.
Mia variante, Su quantitativi maggiori (4-6-10 persone), puoi lasciare anche 1 albume per dare un po più di "liquido" all'impasto iniziale.
Per la prima volta mi è venuta buonissima, una crema

Io sbagliavo nel mescolare tutto nella pentola di cottura della pasta che, anche a fuoco spento, era ancora troppo calda.
Nakiami is offline   Reply With Quote
Old 19th February 2018, 23:18   #8
P1-N0
Silvestre
 
P1-N0's Avatar
 
Join Date: May 2010
Posts: 5,883
Non so nemmeno perché 'sto a farla questa confessione...

Forse per il piacere perverso di darvi un colpo al cuore.



Pancetta affumicata in padella, fritta fino ad essere croccante da un lato, ma morbida dall'altro: la cuocio uniformemente, mescolandola, ma nella fase finale la lascio riposare su un lato, che cuocerà di più.

Mentre la padella è ancora calda, aggiungo un po' di burro, per aggiungere liquidità.


In una tazza sbatto: parmigiano e x+1 uova intere (x = grammi di pasta/100g). Perché intere le uova? Perché non siamo nobili e buttare il bianco mi pare uno spreco.


Bavette al posto degli spaghetti.

Pasta in acqua bollente e (moderatamente) salata.

Una volta pronta, la scolo e la metto nella padella della pancetta.


Le do una mescolata per farla ungere col grasso della pancetta ed il burro.

Accendo il fuoco sotto la padella, al minimo. Al minimo.

Verso sopra le uova sbattute col parmigiano e comincio a mescolare.


Continuo a mescolare (rivoltando la pasta dal basso verso l'alto) fino a quando il liquido non comincia diventare più denso ed ad attaccarsi alla pasta invece di colare via.

Spengo tutto e servo nel piatto con, a piacere, una spolverata di ulteriore parmigiano e/o pepe nero.



Ecco fatto.

My monstrosity exposed to the world.
__________________
|

Last edited by P1-N0; 20th February 2018 at 00:01.
P1-N0 is offline   Reply With Quote
Old 19th February 2018, 23:23   #9
P1-N0
Silvestre
 
P1-N0's Avatar
 
Join Date: May 2010
Posts: 5,883
L'ho cucinata così per 4 signorine russe, che han gradito e m'han pure chiesto la ricetta.


Non che questo faccia testo, visto che in Russia nella "Carbona" mettono la panna.
__________________
|
P1-N0 is offline   Reply With Quote
Old 19th February 2018, 23:39   #10
Kiven
Registered User
 
Kiven's Avatar
 
Join Date: Mar 2011
Posts: 7,003
Quote:
Originally Posted by P1-N0 View Post
Non so nemmeno perché 'sto a farla questa confessione...

Forse per il gusto perverso di darvi un colpo al cuore.



Pancetta affumicata in padella, fritta fino ad essere croccante da un lato,

no.
reportato
__________________
Kiven is offline   Reply With Quote
Old 20th February 2018, 00:01   #11
P1-N0
Silvestre
 
P1-N0's Avatar
 
Join Date: May 2010
Posts: 5,883
inb4 imposizione di user title colorato: "Carbonara Heretic".
__________________
|
P1-N0 is offline   Reply With Quote
Old 20th February 2018, 00:20   #12
InSatanWeTrust
May I have a spot of tea?
 
InSatanWeTrust's Avatar
 
Join Date: Jun 2001
Location: Prison Earth
Posts: 21,591
Per me e' difficile trovare guanciale qui in Inghilterra quindi uso i bacon lardons gia' fatti a cubetti.

Come regola utilizzo 3 uova fino a 300-350 grammi di pasta, 4 per 400-500 grammi di pasta a seconda di quante persone devono mangiare.
Faccio scaldare a fiamma medio-bassa la pancetta, non c'e' bisogno di olio perche' il grasso squagliandosi non lascia che si attacchino al tegame.

Un cucchiaio di sale fino per l'acqua, si fa bollire come al solito e poi pasta. Solitamente uso penne rigate o ancora meglio fusilli.

Per la salsa uso solitamente 3 uova e un bel po' di parmigiano (non uso il pecorino). Mischiare finche' non diventa abbastanza densa. Non saprei quanto specificatamente, ma direi una busta da 100g di grana grattugiato.

Scolare la pasta quando e' pronta, versarla nella padella con la pancetta a fiamma minima e versare la salsa. Girare finche' non si addensa, aggiungere altro parmigiano, pepe nero e voila'.

Vietato mettere panna come fanno i tedeschi. Che schifezza.
__________________
It seems that nothing matters, violence and commercial breaks have become the opium that used to religion. The language of brutality is all you seem to understand, bloodlust as long as it's someone else's blood. You are no better than a pack of hyenas, the sight and smell of someone elses pain and misery makes you feel good, ensuring one more day in safety, decimating the odds that you or someone you love is going to get hurt. Don't fool yourself, you're not safe, not in this world.
InSatanWeTrust is offline   Reply With Quote
Old 20th February 2018, 00:43   #13
joyrex
triggering
 
joyrex's Avatar
 
Quote:
Originally Posted by P1-N0 View Post
Non so nemmeno perché 'sto a farla questa confessione...

Forse per il piacere perverso di darvi un colpo al cuore.



Pancetta affumicata in padella, fritta fino ad essere croccante da un lato, ma morbida dall'altro: la cuocio uniformemente, mescolandola, ma nella fase finale la lascio riposare su un lato, che cuocerà di più.

Mentre la padella è ancora calda, aggiungo un po' di burro, per aggiungere liquidità.


In una tazza sbatto: parmigiano e x+1 uova intere (x = grammi di pasta/100g). Perché intere le uova? Perché non siamo nobili e buttare il bianco mi pare uno spreco.


Bavette al posto degli spaghetti.

Pasta in acqua bollente e (moderatamente) salata.

Una volta pronta, la scolo e la metto nella padella della pancetta.


Le do una mescolata per farla ungere col grasso della pancetta ed il burro.

Accendo il fuoco sotto la padella, al minimo. Al minimo.

Verso sopra le uova sbattute col parmigiano e comincio a mescolare.


Continuo a mescolare (rivoltando la pasta dal basso verso l'alto) fino a quando il liquido non comincia diventare più denso ed ad attaccarsi alla pasta invece di colare via.

Spengo tutto e servo nel piatto con, a piacere, una spolverata di ulteriore parmigiano e/o pepe nero.



Ecco fatto.

My monstrosity exposed to the world.
Beh dai non è da buttare, viene una buonissima frittata alla pancetta così
__________________
>>
We are the music makers, And we are the dreamers of dreams,
Wandering by lone sea-breakers, And sitting by desolate times;—
joyrex is offline   Reply With Quote
Old 20th February 2018, 01:08   #14
P1-N0
Silvestre
 
P1-N0's Avatar
 
Join Date: May 2010
Posts: 5,883
Quote:
Originally Posted by joyrex View Post
Beh dai non è da buttare, viene una buonissima frittata alla pancetta così
A parte il fatto che non viene fritta e che il "sugo" rimane liquido e senza grumi.
__________________
|
P1-N0 is offline   Reply With Quote
Old 20th February 2018, 08:16   #15
Andak
ingegnere montanaro
 
Andak's Avatar
 
Join Date: Jul 2007
Location: Massa
Posts: 4,676
io ho provato a farla seguendo la classica regola " un uovo per la pentola e un uovo a testa" (1 intero e gli altri solo tuorli).

Tutto molto bello peccato che ero insieme ad una banda di sfangati e abbiamo mangiato 1 kg di pasta in 5. Di uova a testa ce ne volevano due
__________________
Everyone has limits, Not everyone accetps them.
Andak is offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 06:08.



Copyright 2017-2024 by netgamers.it