Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Member List  
 
  > Support your Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Real Life > Addio

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 11th January 2019, 19:18   #16
CrisM1
il Bellissimo Bedoon
 
CrisM1's Avatar
 
Join Date: Mar 2006
Posts: 27,575
Non vorresti conoscere la risposta
__________________
Quote:
Originally Posted by CannarSix
Ah, e resta il fatto che intellettualmente vi cago in testa a tutti, Catanzaro, Cosenza od Oxford che sia il mio ateneo.
* Best post ROTFL 2008 - Premio Caffè del Dr. Freeman 2008
* Dark Slayer su CrisM1 - click
CrisM1 is offline   Reply With Quote
Old 11th January 2019, 20:19   #17
Nomeacaso
Enthusiast Steroid Abuser
 
Nomeacaso's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: La Sultana del Norte
Posts: 7,174
Quote:
Originally Posted by Mr.Fobes View Post
Cr1sm cosa può portare un uomo a sentirsi a proprio agio con una che ha preso piu schizzi di uno scoglio di gente varia e sconosciuta di cui l'ultimo magari 40 minuti prima rispetto al terrore di fare 2 chiacchiere con una donna ?
Cioe so che cmq non è che la tizia che conosci al pub 40 minuti prima non aveva la faccia coperta di sperma di qualche sconosciuto eh pero boh proprio l'idea di andare a troie mi crea un disgustorama mostruoso .
In italia, causa bigottame, essere considerate puttane é una macchia.
Nomeacaso is offline   Reply With Quote
Old 11th January 2019, 21:15   #18
Heaven - Lord
i'm not cool or funny
 
Heaven - Lord's Avatar
 
Join Date: Jun 2002
Location: In a raging storm on a..
Posts: 12,223
Quote:
Originally Posted by Another View Post
Fissato l'appuntamento per un colloquio conoscitivo per lunedì.
I cosiddetti urges sembrano svaniti e nel non percepire più l'ipersessualità mi sento una merda e sorgono sensazioni stupide come "oddio sarò impotente" e vedo tutto male come un fattone in astinenza, neppure il porno mi attizza nonostante abbia la sensazione di consumare una necessità sbagliata.
La giornata é stata una merda come al solito, ho provato ad affrontarla in modo differente cercando di abusare meno possibile del cellulare e di conseguenza mi sono riscoperto più volenteroso o disposto a farmi il culo, mi son permesso giusto di consultarlo nell'orario di pranzo ma ho voluto forzare il più possibile l'allontanamento di questo vizio.
Non sopporto i miei colleghi e mio padre, nella periferia c'è un disperato bisogno di essere assolutamente confidenziali nell'ambiente lavorativo ed oltre al fatto che vengo istintivamente percepito come inferiore per via di un deficit del cazzo, mi rompono le palle nei momenti di silenzio nella speranza di aprire breccia nel sottoscritto ed arricchire la cartella delle stronzate di cui discutere a fine giornata con la propria famiglia, cosa c'è di così difficile nel non volerti e confidare un problema personale se ti ritengo una persona così distante dalla mia sfera privata, il tuo obiettivo è quello di vendere/incassare o comprare/pagare perché andare oltre?
Ma guai a farglielo notare, passi immediatamente per il maleducato o il rognoso disagiato che non si sa adattare in quella che definisco una "caciara" dove non si il coraggio di discutere formalmente di soldi/forniture ed altre cazzate mondane, ma loro sono la maggioranza e la maggioranza ha sempre ragione.
Ma ormai guardo tutto in silenzio ed indifferenza e non parlo dei miei fardelli con degli sconosciuti che evidentemente non hanno una vita privata piacevole.

Ho avuto un breve dialogo con la psicologa, una signora adulta ma acculturata quindi saggia, il dialogo è stato semplice ma accomodante anche se ho preferito chiudere in fretta il dialogo perché troppo sconveniente da affrontare al telefono.
Se ho aperto questo thread è perché sono un uomo solo, ho cercato un punto di lancio per fare un passo avanti, lanciare una richiesta di aiuto che tutt'ora aggredisce il mio pensiero.
Dubito che la psicologa userà una bacchetta magica per aiutarmi, ho curato da solo le mie fisse compulsive a 18 anni e lo psicologo di allora fu di ben poco aiuto, sono abbastanza adulto da capirlo questo eppure mi sento privato della mia volontà e della capacità di fare da lì in poi il buio più totale.
è normale che uno psicologo non sia in grado di curare fisse compulsive
__________________
ut2004 player
l'uomo ha capito tutto tranne come vivere

slave of my brain™
Heaven - Lord is offline   Reply With Quote
Old 21st January 2019, 17:56   #19
Mr.Fobes
Lurking lurker
 
Join Date: Jun 2007
Posts: 9,849
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
In italia, causa bigottame, essere considerate puttane é una macchia.
No non hai capito, la mia domanda è : Come può essere meno imbarazzante andare a troie che fare 2 chiacchiere con una persona normale ?
Mr.Fobes is online now   Reply With Quote
Old 22nd January 2019, 10:48   #20
tasKer
Cheats Inside
 
tasKer's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Location: Modena
Posts: 5,443
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
In italia, causa bigottame, essere considerate puttane é una macchia.
e ci mancherebbe altro
__________________
Diablo 3: BattleTag tasKer
tasKer is offline   Reply With Quote
Old 22nd January 2019, 11:13   #21
Feror
Stay awhile and listen
 
Feror's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Posts: 27,800
Quote:
Originally Posted by Mr.Fobes View Post
No non hai capito, la mia domanda è : Come può essere meno imbarazzante andare a troie che fare 2 chiacchiere con una persona normale ?
non è una questione di fare 2 chicchere, che comunque per un timido, spesso sono un ostacolo non da poco, il problema è il rifiuto, è quello che blocca il nerd/timido/sfigato/quello che vuoi.

ovviamente con le professioniste, non hai il suddetto problema.

poi in italia siamo alla barbarie e alla prostituzione di strada,
in certi posti in swiss/germania/austria, anche chi proclama "sdegno" per la questione o con particolari remore morali, casca colpito e affondato che manco il Titanic con l'iceberg
__________________
Feror is online now   Reply With Quote
Old 24th January 2019, 04:02   #22
Nomeacaso
Enthusiast Steroid Abuser
 
Nomeacaso's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: La Sultana del Norte
Posts: 7,174
Quote:
Originally Posted by Mr.Fobes View Post
No non hai capito, la mia domanda è : Come può essere meno imbarazzante andare a troie che fare 2 chiacchiere con una persona normale ?
Se frequentare puttane lo consideri un vanto, un lusso, o una dimostrazione di grande apertura mentale. Le declinazioni sono molte.

Quote:
Originally Posted by tasKer View Post
e ci mancherebbe altro
Cvd
Nomeacaso is offline   Reply With Quote
Old 2nd February 2019, 17:04   #23
Mr.Fobes
Lurking lurker
 
Join Date: Jun 2007
Posts: 9,849
E quindi quale sarebbe il giusto approccio all'idea di pagare per fare sesso? Me lo sono spesso chiesto. Probabilmente in realtà il tutto e legato al bisogno di chi paga. Se paghi per divertirti e una cosa se paghi perchè non puoi farne a meno è un altra.
Il mio problema è che ho sempre considerato squallido dover pagare qualcuno per farmi divertire a forza. Certo il discorso lo si potrebbe estendere a qualsiasi tipo di spettacolo pero li l'intrattenimento e generico, veicolato per la massa.
Ad esempio non pagherei mai un giullare per farmi divertire se vogliamo togliere la componente sessuale.
Forse dovrei cercare di considerare la prostituzione come l'arte dell'uso del corpo, se riuscissi ad autoconvincermi forse mi sentirei meno cringiato al solo pensiero di pagare.
La vecchiaia arriva e ora che mi tolga questo Tabù senno a 60 anni come faro ad andare a troie ?
Mr.Fobes is online now   Reply With Quote
Old 8th February 2019, 17:07   #24
.d4n1.
n'do cojo cojo
 
.d4n1.'s Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Roma
Posts: 312
Non ho letto tutti i reply ma mi sono fermato solo al primo messaggio, che mi ha molto sensibilizzato.
Di sicuro questo messaggio non ti farà cambiare modo di pensare ma sicuramente bisognerebbe fare indagini approfondite per capire come mai sei entrato in un loop e perché non ne riesci ad uscirne.
Ritrovarsi in uno stato di difficoltà così elevato quando pensi che la difficoltà sei tu non è semplice. E sono sicuro che chi più, chi meno tutti ci sono passati o ci stanno passando. C'est la vie.
La cosa che potrebbe farti ritrovare la strada più agevole sei tu. Lo trovo ammirevole ciò che hai scritto e la tua apertura (seppur virtuale) davanti al problema.
Da qui parti da un presupposto importante. Tu non sei il problema, dovresti essere la soluzione dei tuoi problemi. Può sembrare una frase ad effetto ma il realtà dovrebbe essere così.
La tua difficoltà nasce dall'ambiente familiare che hai percepito e di come esso si riversa nella tua vita.
Ti consiglio di sentire qualche professionista che possa darti una mano a capire ed affrontare il tuo problema, perché questo è ciò che devi fare. Ti posso aiutare in questo, anche io sono di Roma ed ho conoscenze nell'ambito.

ciao
.d4n1. is offline   Reply With Quote
Old 9th February 2019, 12:28   #25
panserbjorne
Registered User
 
panserbjorne's Avatar
 
Join Date: Feb 2019
Posts: 480
Quote:
Originally Posted by Another View Post
Ormai sono giorni che lavoro ed al ritorno a casa mi chiudo in camera nel buio mettendo in loop Spotify e mi sdraio cercando di dimenticare, conscio che sto sbagliando metodo e sistema nell'affrontare lo stato d'animo attuale, eppure l'anedonia che sto provando mi rende difficile perfino dormire, mangiare e fare sport.
secondo me questo è il punto cruciale, perchè smettere una dipendenza/compulsione prendendola di petto è dura come il ferro, sarebbe più semplice sostituirla con qualcosa che ti fa stare bene e (passami il termine) "sano". l'anedonia ti toglie lo slancio verso altro che ti distragga dal tuo problema, per cui fossi in te prenderei metaforicamente un bel respiro e mi darei il tempo (da solo o con l'aiuto di un terapeuta come ti hanno già detto) di trovare qualcosa di funzionale all'avere quella soddisfazione che ti dia la pace necessaria per lasciarti alle spalle quello che vivi come un problema. puoi intuire che in realtà si tratta di mettersi a nudo con sè stessi ed iniziare un lungo percorso di autoconoscenza e accettazione, necessario per comprendersi e mettere in atto strategie che puoi sostenere, e sapendo che è una strada difficile e non esente da ricadute o apparenti passi indietro. tieni duro e non arrenderti

Last edited by panserbjorne; 9th February 2019 at 12:30.
panserbjorne is offline   Reply With Quote
Reply

Tags
hic sunt travones

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 11:39.



Copyright 2017-2024 by netgamers.it