Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Members List  
 
  > Supporta il Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Agorà

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 20th July 2009, 18:02   #511
tef
Premium Netgamers
 
tef's Avatar
 
Join Date: Jun 2002
Location: Tortellino city
Posts: 16,014
Quote:
Originally Posted by Dennis32 View Post
Ti prego Inglo, spiegagli perchè i reattori russi sono il male rispetto ad un EPR...io mi sono stancato di dire le stesse cose... tu sei esperto, lavori nel settore, spiegagli perchè un reattore russo cade come un castello di carte alla prima minchiata... visto che sono fatti a risparmio e sacrificio di materiali e persino di progettazione...
tranquillo in italia tutto viene costruito ad opera d'arte

oh wat
__________________
nelle foto risulto sovraesposto...
tef is offline   Reply With Quote
Old 21st July 2009, 00:00   #512
Dennis64
High LOL Autism
 
Dennis64's Avatar
 
Join Date: Jan 2004
Location: Dalmine BG
Posts: 21,456
Quote:
Originally Posted by inglo View Post
non mi tirare in mezzo ogni volta, io ho le mie opinioni, tu hai le tue, e spesso siamo in disaccordo
A dire il vero su questo punto e le differenze eravamo daccordo, che io ricordi

Quote:
Originally Posted by inglo View Post
inoltre non c'ho il tempo e la voglia di spiegare per la decima volta perché un RBMK non è come un PWR, quindi chi è interessato -> search o wiki; gli altri, chissenefrega
... ri-spiegare ogni volta ci si scazza... secondo te perchè ho voluto chiamare te?
__________________
http://unamagnificagiornatadimerda.wordpress.com
Last edited by Dennis128; Tomorrow at 25:01.
I'm not weird, i'm Just differently wired!
Dennis64 is offline   Reply With Quote
Old 21st July 2009, 01:02   #513
vomplete
Today, 23:59
 
vomplete's Avatar
 
Join Date: Jun 2008
Location: Bisiacaria
Posts: 3,708
sta centrale nucleare, se la fanno sotto ai palazzi di governo, e con stoccaggio delle scorie nel vaticano, potrei approvarla!

but not in my backyard!
vomplete is offline   Reply With Quote
Old 22nd July 2009, 18:56   #514
rebel.yell
buono no?
 
rebel.yell's Avatar
 
Join Date: Feb 2000
Posts: 2,827
vorrei chiedere, ai fanatici del no nucleare, come volete generare l'energia elettrica per accendere i pc con cui nerdate?
le soluzioni non sono molte
- carbone
- gas naturale
- nucleare
- fonti rinnovabili

è ovvio che, attualmente, è solo una sinergia di queste che può aiutare l'evoluzione e la ricerca verso qualche tecnologia che sia in grado di sfruttare al meglio il contributo del sole (diretto ed indiretto).

Ora quelli che dicono nucleare suca... sono un po' dei ciucciacazzi. Si deve valutare tutto il sistema di generazione, non solo una tecnologia... preciso che non sono un nuclearista. Ogni tecnologia ha pro e contro.

Mettiamo i dati sul piatto:
Se porto la penetrazione, intesa come rapporto tra potenza da fonti rinnovabili e potenza convenzionale (carb+gn), di eolico e fotovoltaico al 15% (attualmente in italia siamo al 3%, germania 20%) psso avere dei problemi di stabilità della linea e profilo di tensione non rispettato (germania li ha avuti ed ha speso battellate di soldi in ripotenziamento della magliatura di rete).
Inoltre riserve calde e rotanti devono modulare il loro punto di funzionamento frequentemente ---> inefficienze energetiche ed emissioni inquinanti maggiori rispetto al caso senza FR.
Inoltre con una penetrazione delle FR del 20% abbiamo la copertura del fabbisogno energetico italiano del solo 2%, se aumentiamo la penetrazione al 40% otteniamo un 4% di energia del fabbisogno nazionale coperta. Questo perché il fattore di carico è basso in quanto le FR hanno in media 1600 ore equivalenti l'anno, in italia. Se la penetrazione fosse del 40%, ora non potrei scrivere al pc ci sarebbero troppi "disturbi" sulla rete, dovuti dalla fluttuazione della potenza prodotta.

una panoramica europea... che evidenza il perché il nostro kWh costa, in media, più del 40% rispetto agli altri paesi (riferito al costo ai privati)



che poi, ora, il nucleare sia un investimento non competitivo... boh... è troppo complicato dirlo su due piedi, si devono fare calcoli stocastici.
rebel.yell is offline   Reply With Quote
Old 22nd July 2009, 19:58   #515
gerryino
Premium Netgamers
 
gerryino's Avatar
 
Join Date: Sep 2007
Location: 45°44'15"N - 9°18'42''E
Posts: 1,179
Quote:
Originally Posted by rebel.yell View Post
Inoltre con una penetrazione delle FR del 20% abbiamo la copertura del fabbisogno energetico italiano del solo 2%, se aumentiamo la penetrazione al 40% otteniamo un 4% di energia del fabbisogno nazionale coperta. Questo perché il fattore di carico è basso in quanto le FR hanno in media 1600 ore equivalenti l'anno, in italia. Se la penetrazione fosse del 40%, ora non potrei scrivere al pc ci sarebbero troppi "disturbi" sulla rete, dovuti dalla fluttuazione della potenza prodotta.
In parole povere, quale percentuale di energia si può arrivare a coprire con le rinnovabili?

Quote:
Originally Posted by rebel.yell View Post
una panoramica europea... che evidenza il perché il nostro kWh costa, in media, più del 40% rispetto agli altri paesi (riferito al costo ai privati)
Dai dati che posti si capisce che c'è una diffusa dipendenza dal carbone. La Germania e gli stati uniti hanno il 50% della produzione su carbone.

Al contrario della Francia che ha pelopiù energia nucleare e forse riesce a coprire il resto con le rinnovabili.
gerryino is offline   Reply With Quote
Old 23rd July 2009, 12:37   #516
rebel.yell
buono no?
 
rebel.yell's Avatar
 
Join Date: Feb 2000
Posts: 2,827
Quote:
Originally Posted by gerryino View Post
In parole povere, quale percentuale di energia si può arrivare a coprire con le rinnovabili?
attualmente copriamo circa l'1,5% del fabbisogno ELETTRICO con eolico.
Si traduce in 0,2% del fabbisogno TOTALE di energia.

Sarà difficile arrivare a coprire il 2% del fabbisogno totale di energia.
In sostanza con le FR non ci facciamo molto... Sicuramente quando la tecnologia delle fondazioni in mare aperto per fondali profondi sarà pronta ci saranno interessanti dibattiti per l'offshore. In ogni caso il problema rimane:
gli impianti da FR non sono programmabili e per tanto sono dei DISTURBI per la rete.

Quote:
Originally Posted by gerryino View Post
Dai dati che posti si capisce che c'è una diffusa dipendenza dal carbone. La Germania e gli stati uniti hanno il 50% della produzione su carbone.

Al contrario della Francia che ha pelopiù energia nucleare e forse riesce a coprire il resto con le rinnovabili.
Attenzione nel grafico di carbone e nucleare, manca il gas naturale (volutamente).
La potenza di base, quella sempre attiva per quasi tutto l'anno, dagli altri paesi viene generata con carbone o con nucleare... o entrambe.
Sono le fonti meno costose quando operative, carbone in primis.
Francia arriva al 100% con gas naturale, in quanto le turbine a gas sono veloci da spegnere/accendere e molto flessibili.

Noi abbiamo dei costi alti perché abbiamo seguito il trend degli USA negli anni 2000: installare cicli combinati a manetta (ciclo a gas + ciclo a vapore) quando il gas naturale costava poco.
Solo che noi non abbiamo mai avuto ne carbone ne nucleare per la potenza di base.
Quindi la domanda di base viene soddisfatta tramite cicli a gas (operativamente costosi).
Il lato positivo sono le emissioni di inquinanti contenute.
rebel.yell is offline   Reply With Quote
Reply

Tags
マホ!, è esplosa, grande puffo nuculare, l'accendiamo?, la centrale di hire, la fronte di hire, mafia 2 - 0 nucleare, non centralizziamo, non generalizziamo, nucleare si ma una bomba, nucolare, pizza mafia e nucolare, si dice nucolare, silvio radioattivo, vedi nucolare poi muori, vedi nuculare poi brilli, viva il fole e il fento, vogliamo il terzo occhio

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 23:59.


Copyright 2017-2024 by netgamers.it