Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Members List  
 
  > Supporta il Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Agorà

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 7th July 2017, 11:20   #7561
Fallout
No longer human
 
Fallout's Avatar
 
Join Date: Jan 2000
Location: Nasirat Napistim
Posts: 14,796
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
Nah e' che semplicemente ti stai strappando i capelli per degli eventi di cui hai un controllo praticamente nullo.
Se è fuori controllo non ha senso discuterne, e di conseguenza non ha senso nemmeno partecipare ad una discussione dicendo che non ha senso parteciparvi.
Quindi converrai con me che la cosa più sensata da fare, se la pensi in questa maniera, è astenerti dal partecipare ad ogni discussione in merito, e più in generale a qualsiasi discussione.

Accetto anche una non risposta come risposta.
In effetti me la auguro.
__________________
Karel Thole | Zdeněk Burian | Hayao Miyazaki
><)))°> It is never safe to laugh at Dr. Malthus; he always has the last laugh. (((><
Fallout is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 11:21   #7562
Shenlong
Draconic deity
 
Shenlong's Avatar
 
Join Date: Jul 2001
Posts: 16,499
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
Clive i principi racchiusi nei diritti dell'uomo sono qualcosa di immaginato, non esistono in natura e noi non abbiamo nessun diritto naturale.
Sì ma il nichilismo è invivibile e la Legge del più forte non mi conviene perchè domani il più debole sarò io, quindi val bene patteggiare per la retorica dei diritti umani con tutti i suoi limiti (es. la pretesa universalità di quella che in realtà è molto spesso la visione che fa più comodo a noi occidentali di diritto) piuttosto che mandarla in vacca.
__________________

"Justice will prevail, you say? But of course it will! Whoever wins this war becomes justice!”
"My chief want in life is someone who shall make me do what I can"
Shenlong is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 11:23   #7563
Pjem
La gaia scienza
 
Pjem's Avatar
 
Join Date: Mar 2011
Posts: 31,461
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
Nah e' che semplicemente ti stai strappando i capelli per degli eventi di cui hai un controllo praticamente nullo.
Nota che anche qui e' completamente da dimostrare che non si possa intervenire.
Anzi, vi e' un consenso abbastanza ampio sui limiti che si possono mettere alle emissioni.

Ma anche li' decidi di farti un'idea tua basata su fatti inesistenti perche' ti viene piu' comodo pensare cosi', senza aver nessuna prova e senza manco chiedersi se e' dimostrabile quello che dici. Boh, a me di nuovo metterebbe piu' angoscia questo che altro, ma alla fine e' questione di gusti.
__________________
"Disapprovo quello che dite, ma difendero' fino alla morte il vostro diritto di dirlo? Ecco, non mi spingerei a tanto." - The real Goblin Co.
Pjem is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 11:27   #7564
Pjem
La gaia scienza
 
Pjem's Avatar
 
Join Date: Mar 2011
Posts: 31,461
Quote:
Originally Posted by Malanic View Post
anche io penso che quei grafici siano una drammatizzazione e che non assisteremo ad declino progressivo, piuttosto ad un crollo
Mah, non ne sarei cosi' sicuro.
Il cambiamento climatico e' un processo relativamente lento (cioe' per arrivare a condizioni catastrofiche ci vorranno decenni, non giorni) in cui l'ecosistema, di cui facciamo parte, iniziera' a cercare di adattarsi da subito.

Anche quando si parla di migrazioni di massa, in realta' c'e' chi sostiene che stiamo gia' vivendo il periodo dei rifugiati ecologici, visto che molte zone del mondo vivono da anni problemi di ridotte produzioni agricole, danni, etc, che contribuiscono alle migrazioni.

Secondo me sara' un processo graduale, che forse e' anche peggio perche' se c'e' una cosa in cui siamo bravi e' assuefarci ai disastri.
__________________
"Disapprovo quello che dite, ma difendero' fino alla morte il vostro diritto di dirlo? Ecco, non mi spingerei a tanto." - The real Goblin Co.
Pjem is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 11:39   #7565
Nomeacaso
Enthusiast Steroid Abuser
 
Nomeacaso's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: Citta del Messico
Posts: 5,399
Quote:
Originally Posted by Shenlong View Post
Sì ma il nichilismo è invivibile e la Legge del più forte non mi conviene perchè domani il più debole sarò io, quindi val bene patteggiare per la retorica dei diritti umani con tutti i suoi limiti (es. la pretesa universalità di quella che in realtà è molto spesso la visione che fa più comodo a noi occidentali di diritto) piuttosto che mandarla in vacca.
Tu nella societa parti gia da una posizione di debolezza rispetto a categorie piu forti (politici e potenti in generale, miliardari, aziende, militari, etc). La legge della giungla e' una costante, pensare di esserne fuori, vuoi per i diritti umani, vuoi per qualcos'altro, e' una fantasia

Quote:
Originally Posted by Pjem View Post
Nota che anche qui e' completamente da dimostrare che non si possa intervenire.
Anzi, vi e' un consenso abbastanza ampio sui limiti che si possono mettere alle emissioni.

Ma anche li' decidi di farti un'idea tua basata su fatti inesistenti perche' ti viene piu' comodo pensare cosi', senza aver nessuna prova e senza manco chiedersi se e' dimostrabile quello che dici. Boh, a me di nuovo metterebbe piu' angoscia questo che altro, ma alla fine e' questione di gusti.
Ok te la compro, si puo arrestare il cambiamento climatico. Io pero non posso farci nulla, delego il mio potere ad uno stato/organizzazione intergovernativa/quello che e' perche si occupi del problema.

Quote:
Originally Posted by Pjem View Post
Mah, non ne sarei cosi' sicuro.
Il cambiamento climatico e' un processo relativamente lento (cioe' per arrivare a condizioni catastrofiche ci vorranno decenni, non giorni) in cui l'ecosistema, di cui facciamo parte, iniziera' a cercare di adattarsi da subito.

Anche quando si parla di migrazioni di massa, in realta' c'e' chi sostiene che stiamo gia' vivendo il periodo dei rifugiati ecologici, visto che molte zone del mondo vivono da anni problemi di ridotte produzioni agricole, danni, etc, che contribuiscono alle migrazioni.

Secondo me sara' un processo graduale, che forse e' anche peggio perche' se c'e' una cosa in cui siamo bravi e' assuefarci ai disastri.
Magari e' un processo che portera a una transizione di fase piuttosto che essere incrementale.
Nomeacaso is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 11:39   #7566
=]kBz[=suck
Heil myself!
 
=]kBz[=suck's Avatar
 
Join Date: Apr 2003
Location: On Stage.
Posts: 41,337
Ma basta correre dietro al troll
=]kBz[=suck is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 11:46   #7567
Shpongle
Are You Shpongled?
 
Shpongle's Avatar
 
Join Date: Aug 1999
Location: Shpongleland
Posts: 23,881
Che poi oltre al fatto che l'ha lasciato intendere varie volte che trolla / è un suo modo per esorcizzare, qui veramente fate la lotta a one-liner buttati lì a caso
__________________
…Let's Get Shpongled!
Shpongle is offline   Reply With Quote
Old 7th July 2017, 12:18   #7568
Nomeacaso
Enthusiast Steroid Abuser
 
Nomeacaso's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: Citta del Messico
Posts: 5,399
Comunque con clive non trollavo
Nomeacaso is offline   Reply With Quote
Old 8th July 2017, 15:46   #7569
Malanic
For Ugly
 
Malanic's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Posts: 11,266
https://www.reuters.com/article/us-m...-idUSKBN19T08B

Forse l'annuncio da parte del governo di Baghdad verrà dato oggi, la battaglia di Mosul, perlomeno nella sua fase offensiva, si è conclusa dopo 9 mesi di combattimenti ed è probabilmente stata una delle più sanguinose battaglie urbane degli ultimi 20 anni; la città è in gran parte in rovina, tutte le infrastrutture cardinali per il sostentamento di un centro urbano di 2,5 milioni di abitanti distrutte o non operative, persino parte dei terreni agricoli sono fortemente contaminati; non è neppure chiaro quante siano le vittime complessive poiché le stime governative sono chiaramente falsate e le organizzazione terze non sono in grado di coprire una situazione di questa vastità ma gli sfollati dovrebbero essere circa 950'000 (solo da Mosul). Presumo comunque sia difficile ottenere un bilancio inferiore ad i 30'000 caduti, escludendo le vittime sanitarie.

Ci sarà adesso da capire se, come, quanto e quando il governo iracheno sia disposto ad investire sul breve periodo per amministrare l'immenso ammontare di rifugiati di guerra privi di risorse; in molte aree dell'Iraq centrale, dove l'ISIS si è ritirato da oltre un anno, per esempio, manca ancora l'accesso all'acqua potabile ed una fornitura continuata di elettricità, quindi probabilmente stiamo assistendo ad una strategia, non saprei quanto volontaria, per depopolare in parte la regioni centrali ed settentrionali del paese della minoranza sunnita dopo che la guerra ne ha sradicato il tessuto economico. Nel caso potremmo assistere a nuovi esodi in direzione dell'Europa man mano che i locali trovassero impossibile ricostruire sul posto.
Malanic is online now   Reply With Quote
Old 8th July 2017, 16:09   #7570
RoMZERO
Every dog has its day
 
RoMZERO's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: cs_italy
Posts: 8,481
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
Comunque con clive non trollavo
Il resto che hai scritto a che serve? Si dovrebbe postare per rendere una discussione interessante/utile e non per mandarla in vacca.
Che poi l' "eddai trollavo..." sa di retromarcia.

Sent from my XT1068 using Tapatalk
__________________
Two roads diverged in a wood,
and I took the one less traveled by
RoMZERO is offline   Reply With Quote
Old 8th July 2017, 19:01   #7571
Nyarlathothep
pondering...
 
Nyarlathothep's Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Corte di Azathoth
Posts: 4,003
Quote:
Originally Posted by Malanic View Post
https://www.reuters.com/article/us-m...-idUSKBN19T08B

Forse l'annuncio da parte del governo di Baghdad verrà dato oggi, la battaglia di Mosul, perlomeno nella sua fase offensiva, si è conclusa dopo 9 mesi di combattimenti ed è probabilmente stata una delle più sanguinose battaglie urbane degli ultimi 20 anni; la città è in gran parte in rovina, tutte le infrastrutture cardinali per il sostentamento di un centro urbano di 2,5 milioni di abitanti distrutte o non operative, persino parte dei terreni agricoli sono fortemente contaminati; non è neppure chiaro quante siano le vittime complessive poiché le stime governative sono chiaramente falsate e le organizzazione terze non sono in grado di coprire una situazione di questa vastità ma gli sfollati dovrebbero essere circa 950'000 (solo da Mosul). Presumo comunque sia difficile ottenere un bilancio inferiore ad i 30'000 caduti, escludendo le vittime sanitarie.

Ci sarà adesso da capire se, come, quanto e quando il governo iracheno sia disposto ad investire sul breve periodo per amministrare l'immenso ammontare di rifugiati di guerra privi di risorse; in molte aree dell'Iraq centrale, dove l'ISIS si è ritirato da oltre un anno, per esempio, manca ancora l'accesso all'acqua potabile ed una fornitura continuata di elettricità, quindi probabilmente stiamo assistendo ad una strategia, non saprei quanto volontaria, per depopolare in parte la regioni centrali ed settentrionali del paese della minoranza sunnita dopo che la guerra ne ha sradicato il tessuto economico. Nel caso potremmo assistere a nuovi esodi in direzione dell'Europa man mano che i locali trovassero impossibile ricostruire sul posto.
La questione ruota intorno al tuo secondo paragrafo imho. Il problema che si profila all'orizzonte non è limitato alla capacità dello stato iracheno di ricostruire ma include il fatto che molto probabilmente la minoranza sunnita adesso sarà oggetto di politiche di pulizia etnica da parte della maggioranza sciita, con appoggio esterno dall'Iran che non vede l'ora di consolidare il suo arco di proiezione di potere che va dalle sponde del mediterraneo, con Assad/Hezbollah, fino a Teheran passando per l'Iraq. Sono curioso di vedere come si riuscirà a gestire questa cosa, anche perché immagino già che sarà venduta alla comunità internazionale come "stiamo purgando quella parte della popolazione collusa con l'ISIS" (e c'è un fondo di verità, nel senso che molto probabilmente chi ha vissuto in quei territori negli ultimi anni avrà avuto contatti con l'ISIS per forza di cose).


Tra l'altro, sempre relativamente a politiche di proiezioni iraniane, leggevo qualche settimana fa un articolo sull'utilizzo dei rifugiati afghani sciiti, residenti in Iran, come milizie in Siria: [email protected].
__________________
Unisciti a [email protected]
"All science is either physics or stamp collecting."
-- Ernest Rutherford


Last edited by Nyarlathothep; 8th July 2017 at 19:04.
Nyarlathothep is offline   Reply With Quote
Old 8th July 2017, 20:39   #7572
Nomeacaso
Enthusiast Steroid Abuser
 
Nomeacaso's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: Citta del Messico
Posts: 5,399
Quote:
Originally Posted by RoMZERO View Post
Il resto che hai scritto a che serve? Si dovrebbe postare per rendere una discussione interessante/utile e non per mandarla in vacca.
Che poi l' "eddai trollavo..." sa di retromarcia.

Sent from my XT1068 using Tapatalk
Dove ho scritto che trollavo?

Ad ogni modo penso semplicemente che mettere i "diritti umani" davanti a tutto sia controproducente. Non sono piu "sacri" della legge di hammurabi dettata dagli dei

Personalmente do la priorita ad altre cose, come la buona tenuta della societa

Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
Questa e' la tua opinione e puo essere o no condivisa.

Io ho paura che l'attuale ordine delle cose venga minacciato da questo costante afflusso di persone. Potrei sbagliarmi, non posso sapere se questa immigrazione incontrollata portera al secondo Rinascimento o nel lungo termine provochera una crisi delle istituzioni (collasso del sistema sanitario, ghetti, estremismo, etc). Per te bisogna salvare persone, per me bisogna essere nelle condizioni di cooperare per creare una societa migliore e l'immigrazione, questo tipo di immigrazione, per me rappresenta una minaccia a quest'ideale.

Last edited by Nomeacaso; 8th July 2017 at 20:41.
Nomeacaso is offline   Reply With Quote
Old 8th July 2017, 21:00   #7573
Malanic
For Ugly
 
Malanic's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Posts: 11,266
Quote:
Originally Posted by Nyarlathothep View Post
La questione ruota intorno al tuo secondo paragrafo imho. Il problema che si profila all'orizzonte non è limitato alla capacità dello stato iracheno di ricostruire ma include il fatto che molto probabilmente la minoranza sunnita adesso sarà oggetto di politiche di pulizia etnica da parte della maggioranza sciita, con appoggio esterno dall'Iran che non vede l'ora di consolidare il suo arco di proiezione di potere che va dalle sponde del mediterraneo, con Assad/Hezbollah, fino a Teheran passando per l'Iraq. Sono curioso di vedere come si riuscirà a gestire questa cosa, anche perché immagino già che sarà venduta alla comunità internazionale come "stiamo purgando quella parte della popolazione collusa con l'ISIS" (e c'è un fondo di verità, nel senso che molto probabilmente chi ha vissuto in quei territori negli ultimi anni avrà avuto contatti con l'ISIS per forza di cose).


Tra l'altro, sempre relativamente a politiche di proiezioni iraniane, leggevo qualche settimana fa un articolo sull'utilizzo dei rifugiati afghani sciiti, residenti in Iran, come milizie in Siria: [email protected].
E' un processo che prosegue da anni, con l'invasione statunitense e le 3 successive guerre civili si è prima consolidato, con la quasi completa segregazione delle due confessioni nella aree dove prima convivevano, e poi ampliato tramite i diversi percorsi sociali, migratori perlopiù, demografici.

Poi chiaramente la questione curda, che sono sunniti ma hanno oramai una struttura politica totalmente avulsa dal contesto nazionale iracheno ed una interpretazione religiosa a parte ha la sua importanza. Escludendo loro dal computo nel 2000 il rapporto tra sunniti e sciiti era rispettivamente qualcosa come 56-42, mentre nel 2014 si modificato in un ben più radicale 64-31 e nel 2017, si stima, non dovrebbero essere più del 20% complessivo del totale dei musulmani iracheni.

Chiaramente con questo crescete divario e la pressoché totale distruzione del patrimonio economico delle aree sunnite la loro influenza politica è in drastico calo, dipendendo da un governo che adesso è fortemente incline a non concedere loro spazi nella struttura amministrativa, men che meno nell'esercito o nella polizia, ed una popolazione maggioritaria che li vede come in massima parte collaborazionisti dell'ISIS pur magari non essendo altro che più semplici separatisti. Per questo parlavo di ondata migratoria, magari non un flusso massiccio improvviso ma un lento transito nel corso della prossima generazione.

Poi ci sarebbe tutto il discorso su chi detenga il potere militare in Iraq e la scommessa, persa, da parte del governo iracheno sul tentare di acquisire prestigio tramite conseguimenti militari. Mosul per loro e' stato un successo, un traguardo, non una vittoria come fu, per esempio, Ramadi.

Last edited by Malanic; 8th July 2017 at 21:20.
Malanic is online now   Reply With Quote
Old 9th July 2017, 00:58   #7574
RoMZERO
Every dog has its day
 
RoMZERO's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: cs_italy
Posts: 8,481
Quote:
Originally Posted by Nomeacaso View Post
Dove ho scritto che trollavo?

Ad ogni modo penso semplicemente che mettere i "diritti umani" davanti a tutto sia controproducente. Non sono piu "sacri" della legge di hammurabi dettata dagli dei

Personalmente do la priorita ad altre cose, come la buona tenuta della societa
Se scrivi che con clive non trollavi, se ne deduce che il resto era trolling.

Comunque, parlare di tenuta della società ed escludere i diritti umani da ciò non ha il minimo senso, a meno che si parli di una società di merda.

Sent from my XT1068 using Tapatalk
__________________
Two roads diverged in a wood,
and I took the one less traveled by
RoMZERO is offline   Reply With Quote
Old 9th July 2017, 05:14   #7575
Nomeacaso
Enthusiast Steroid Abuser
 
Nomeacaso's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: Citta del Messico
Posts: 5,399
Vabeh stiamo parlando del sesso degli angeli. Il fatto che una societa includa i diritti umani non la rende automaticamente migliore o "di merda". Se ti dicessi che una societa migliore deve, per me, basarsi esclusivamente sulla felicita collettiva piuttosto che sul benessere del singolo cosa mi risponderesti?
Nomeacaso is offline   Reply With Quote
Reply

Tags
#overwhelminglylikely, #russiadidit, 4 a 1 perotti è finita, agorahu akbar, aspetta e spiros, chiesa merda, elbowstorm, ferrentina tuttologo, georgia on my eu, gomitini gang, gomitini maphia, ha ragione lui, il sonne della ragione, islam merda, macroff, n6 qi sopra la media, n6 spiega pedofilia, nephren-ka 'zzo dici, totally unbiased

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 19:55.



Copyright 2017-2024 by netgamers.it