Supporta il tuo Forum su Patreon!
 
  > Register  
  > Calendar  
  > Members List  
 
  > Supporta il Forum  
  > Today's Posts  
   

Go Back   netgamers.it > NetGamers Life > Real Life > Libri

Reply
 
Thread Tools Rate Thread
Old 5th December 2012, 17:44   #61
Pier4R
Ex falso quodlibet
 
Pier4R's Avatar
 
Join Date: Jul 2004
Location: equgpbc.r2.Frisia
Posts: 18,665
Allora devo dire che alcuni scrivono temi delle superiori che a me piace leggere .

Però quelli che scrivono temi siffatti non sono pochi eh, meno male. Rimango dell'idea che non costringo nessuno a vederla come me, mentre è vero il contrario.

edit: che poi, lol, io leggo innanzitutto per il mio piacere, altrimenti farei altro. C'è pure gente che vuole imporre agli altri ciò che è piacevole e cosa non lo è, e magari gira in casa con il cappello di Napoleone .
__________________
Ngi the e.FlameeXperience .Fe ! ngi.agorà@twitter (sottoscrivi per essere incluso)
You must play online: warSow EnemyTerritory + etpro quake 4 + q4max & quake 3 + cpma & quakelive Teeworlds! hoi2series

Ringrazio i grammar nazi che mi fanno comprendere gli errori ; my.IL
; lettere porno

Last edited by Pier4R; 5th December 2012 at 18:11.
Pier4R is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:14   #62
Chti
Registered User
 
Chti's Avatar
 
Join Date: May 2012
Posts: 3,299
Quote:
Originally Posted by Pier4R View Post
Allora devo dire che alcuni scrivono temi delle superiori che a me piace leggere .

Però quelli che scrivono temi siffatti non sono pochi eh, meno male. Rimango dell'idea che non costringo nessuno a vederla come me, mentre è vero il contrario.

edit: che poi, lol, io leggo innanzitutto per il mio piacere, altrimenti farei altro. C'è pure gente che vuole imporre agli altri ciò che è piacevole e cosa non lo è, e magari gira in casa con il cappello di Napoleone .
Io sono d'accordo con te, la lettura è un piacere e non un dovere, se un certo stile non piace meglio lasciar perdere

Secondo me così perdi qualche chiave di lettura, per esempio nell'educazione sentimentale (che sto leggendo ora) ci sono tantissimi riferimenti alla vita francese del 19esimo secolo, tanto che per leggerlo e apprezzarlo appieno sembra ci voglia una conoscenza assurda della Francia di quel periodo (o essere un francese del 19esimo secolo ). È chiaro che se leggerlo deve essere una smazzolata nelle palle lo si lascia lì, ci sono tanti di quei classici da leggere che uno in più o uno in meno non fa differenza.
Chti is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:22   #63
Rehn Freemark
Pagan Savior
 
Rehn Freemark's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: Down The Rabbit-Hole
Posts: 32,890
Quote:
Originally Posted by Pier4R View Post
Ecco queste risposte non le capisco proprio. Non è che ti sto imponendo nulla, ma tu rispondendo così stai semplicemente denigrando chi non si comporta come te.

Ed è un atteggiamento comunissimo: o fai come faccio io, o sei uno sfigato e vai perculato; ma posso capirlo se viene esposto da una persona che riflette poco. Mi azzardo a supporre che tu i libri li sfogli, senza rifletterci sopra, altrimenti ti vergogneresti di certi post.
E' inutile che te la prendi, le basi dell'analisi testuale si imparano tra le medie e i primi due anni di superiori. Se sei ancora a una fase di comprensione del testo in cui non sei capace di cogliere i sottotesti, i riferimenti, i messaggi, sei a un livello drammaticamente arretrato.

Quote:
edit: comunque nessuno mi ha ancora detto se delitto e castigo vale la pena di leggerlo, oppure a parte la storia è un meh.
Nessuno ti ha risposto perchè è una domanda ben oltre il limite dell'idiozia, Dostoevskij è uno degli autori più importanti di tutta la storia della letteratura, cosa vuoi che ti si risponda alla domanda "ma delitto e castigo vale la pena o è un meh? "?
__________________
I don't like mondays.

www.gamemag.it
Rehn Freemark is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:28   #64
Chti
Registered User
 
Chti's Avatar
 
Join Date: May 2012
Posts: 3,299
Quote:
Originally Posted by Rehn Freemark View Post
E' inutile che te la prendi, le basi dell'analisi testuale si imparano tra le medie e i primi due anni di superiori. Se sei ancora a una fase di comprensione del testo in cui non sei capace di cogliere i sottotesti, i riferimenti, i messaggi, sei a un livello drammaticamente arretrato.



Nessuno ti ha risposto perchè è una domanda ben oltre il limite dell'idiozia, Dostoevskij è uno degli autori più importanti di tutta la storia della letteratura, cosa vuoi che ti si risponda alla domanda "ma delitto e castigo vale la pena o è un meh? "?
Su "delitto e castigo" io ho scritto qualcosa, ma nessuno mi ha cagato

E' una domanda più che legittima, io ad esempio non lo consiglierei. Piuttosto consiglio fortemente "Il giocatore", un libro con una bella storia, mai noioso e che fa riflettere.
Chti is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:40   #65
Graf Schmidt
Scazzato Leggendario
 
Graf Schmidt's Avatar
 
Join Date: Dec 1999
Posts: 21,317
Quote:
Originally Posted by Rehn Freemark View Post
E' inutile che te la prendi, le basi dell'analisi testuale si imparano tra le medie e i primi due anni di superiori. Se sei ancora a una fase di comprensione del testo in cui non sei capace di cogliere i sottotesti, i riferimenti, i messaggi, sei a un livello drammaticamente arretrato.



Nessuno ti ha risposto perchè è una domanda ben oltre il limite dell'idiozia, Dostoevskij è uno degli autori più importanti di tutta la storia della letteratura, cosa vuoi che ti si risponda alla domanda "ma delitto e castigo vale la pena o è un meh? "?
Cioè mò siete scesi sul personale perché vi state sulla minchia da tempo, e camuffate il tutto con modi universali di leggere un libro?

Dai cazzo, ricomponetevi un po'.
__________________
Now powered by I-Ching
feroce fondamentalista trekker
“A doctor can bury mistakes, an architect can only advise their client to plant vines.”
Frank Lloyd Wright
Graf Schmidt is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:41   #66
Number Six
Persona non grata
 
Number Six's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: w < -1
Posts: 8,142
A Rehn consiglio di leggere Lo straniero di Camus
Number Six is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:45   #67
Rehn Freemark
Pagan Savior
 
Rehn Freemark's Avatar
 
Join Date: Jun 2000
Location: Down The Rabbit-Hole
Posts: 32,890
Veramente non ho idea di chi sia, ricordo solo che la discussione nasce dalla domanda "ma l'autore durante la discussione dice qualcosa?"
Come vuoi che risponda a uno che fa una domanda del genere? Non lo dico per cattiveria, ma certe cose si imparano sul serio alle medie, non c'è opinione o gusto personale che tenga. Poi può non interessarti la narrativa, ma a quel punto leggiti dei saggi ed è inutile che vieni a fare domande su Delitto e Castigo
__________________
I don't like mondays.

www.gamemag.it
Rehn Freemark is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 18:51   #68
Graf Schmidt
Scazzato Leggendario
 
Graf Schmidt's Avatar
 
Join Date: Dec 1999
Posts: 21,317
Quote:
Originally Posted by Rehn Freemark View Post
Veramente non ho idea di chi sia, ricordo solo che la discussione nasce dalla domanda "ma l'autore durante la discussione dice qualcosa?"
Come vuoi che risponda a uno che fa una domanda del genere? Non lo dico per cattiveria, ma certe cose si imparano sul serio alle medie, non c'è opinione o gusto personale che tenga. Poi può non interessarti la narrativa, ma a quel punto leggiti dei saggi ed è inutile che vieni a fare domande su Delitto e Castigo
Ma chiedigli piuttosto cosa intende dire, non seccarti se uno spiega a modo suo un qualcosa che magari hai provato anche tu nel leggere un libro .

Che detta così mi sembra "l'autore vuol dire qualcosa" ? Lo interpreto come lettura "commerciale" contro lettura "filosofica", chiamiamola così.
Delitto e castigo è al livello di un qualunque libro di King? Chiaramente no.
King è commerciale. King lo leggi al cesso (anche delitto e castigo a dire il vero).
King una volta letto lo chiudi e ti sei dimenticato.
Delitto e castigo rimane nella tua testa.
__________________
Now powered by I-Ching
feroce fondamentalista trekker
“A doctor can bury mistakes, an architect can only advise their client to plant vines.”
Frank Lloyd Wright
Graf Schmidt is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 19:01   #69
Pier4R
Ex falso quodlibet
 
Pier4R's Avatar
 
Join Date: Jul 2004
Location: equgpbc.r2.Frisia
Posts: 18,665
@schidzo: no veramente chi m sta sulla minchia da tempo (o anche solo dopo un post) finisce in ignore, sono gli altri che al limite se la segnano al dito. Perchè dovrei leggere chi mi indispone?
Io Rehn l'ho letto poche volte su ngi, e questa sarà l'ultima.

Spoiler:

Quote:
Originally Posted by Rehn Freemark View Post
E' inutile che te la prendi, le basi dell'analisi testuale si imparano tra le medie e i primi due anni di superiori. Se sei ancora a una fase di comprensione del testo in cui non sei capace di cogliere i sottotesti, i riferimenti, i messaggi, sei a un livello drammaticamente arretrato.
No no, non me la prendo. Facevo riflessioni pubbliche. Ad esempio, ammesso che io sono ad un livello drammaticamente arretrato (1) a te che importa? T'ho detto che è giusto ciò che leggo io o come lo leggo e quindi devi farlo anche tu?

Mi sembri come quel tipo che vendeva inchiostri. "Scusi, ha inchiostro da stampante in boccetta?" "Sì ma perchè? Che ne devi fare?" "Per ricaricare una penna!" "Le penne non si ricaricano con inchiostri da stampante!". Ma saranno cazzi miei o no?

Tra l'essere drammaticamente arretrato nelle capacità di comprensione del testo ed essere convinto di poter imporre agli altri la propria visione "perchè è la mia" non ho dubbi nella scelta: meglio essere arretrati che essere dei piccoli tiranni.

Che poi che senso ha? Dal mio punto di vista ripeto il concetto precedente: avrai letto quel che vuoi, ma se poi ti poni in questo modo vuol dire che non hai mai riflettuto granchè sulla possibilità che gli altri abbiano idee diverse dalle tue e che le tue non siano assolute.

(1) Anche se a me sembra più uno sfogo per far vedere che sai rispondere a tono.

Quote:
Nessuno ti ha risposto perchè è una domanda ben oltre il limite dell'idiozia, Dostoevskij è uno degli autori più importanti di tutta la storia della letteratura, cosa vuoi che ti si risponda alla domanda "ma delitto e castigo vale la pena o è un meh? "?
Ma che risposta è? Ma io non lo so come si fa a produrre certi ragionamenti, non lo capirò mai.
Se sulla terra sono vissute, da quando è stato pubblicata l'opera di dostoevskij, 100 trilioni di persone e tutte l'hanno ritenuto stupendo seguendo schemi di giudizio che sono simili ai tuoi ma non simili ai miei, dovrei ritenerlo una grande opera anche io?
- La tua risposta: sì è ovvio.
- La mia: no, magari per me è una cagata e il giudizio più importante è il mio. Per questo chiedo se ne vale la pena, perchè ho un metro di giudizio che non è detto che sia comune e dunque non basta la fama di un'opera. Certo, mi si può far osservare che ho esposto questo metro malamente, ma ora che si è capito uno può rispondere alla mia domanda.

Detto ciò, come cerco di evitare si spender tempo su libri che poi non mi diranno granchè, figurati se spendo tempo a leggere commenti come i tuoi. Bye.
__________________
Ngi the e.FlameeXperience .Fe ! ngi.agorà@twitter (sottoscrivi per essere incluso)
You must play online: warSow EnemyTerritory + etpro quake 4 + q4max & quake 3 + cpma & quakelive Teeworlds! hoi2series

Ringrazio i grammar nazi che mi fanno comprendere gli errori ; my.IL
; lettere porno
Pier4R is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 19:04   #70
Pier4R
Ex falso quodlibet
 
Pier4R's Avatar
 
Join Date: Jul 2004
Location: equgpbc.r2.Frisia
Posts: 18,665
Quote:
Originally Posted by Chti View Post
Su "delitto e castigo" io ho scritto qualcosa, ma nessuno mi ha cagato

E' una domanda più che legittima, io ad esempio non lo consiglierei. Piuttosto consiglio fortemente "Il giocatore", un libro con una bella storia, mai noioso e che fa riflettere.
Io ho letto il tuo parere e ti ringrazio, ma mi aspettavo di vederne più d'uno.
__________________
Ngi the e.FlameeXperience .Fe ! ngi.agorà@twitter (sottoscrivi per essere incluso)
You must play online: warSow EnemyTerritory + etpro quake 4 + q4max & quake 3 + cpma & quakelive Teeworlds! hoi2series

Ringrazio i grammar nazi che mi fanno comprendere gli errori ; my.IL
; lettere porno
Pier4R is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 21:29   #71
Sergio Baracco!
A distant star in space..
 
Sergio Baracco!'s Avatar
 
Join Date: Oct 2001
Location: Night Before Armageddon
Posts: 10,207
Lo straniero capolavoro assoluto, per me è l'opera migliore di Camus e anche quella più profonda (le sue opere filosofiche sono interessanti ma sono principalmente una rielaborazione, interessante, di cose già dette mentre gli altri romanzi pur essendo molto buoni a mio parere non hanno la forza dello straniero).

@Aresius: se ti è piaciuto il discorso sul metodo, leggiti anche queste meditazioni che radicalizzano e esplorano fino in fondo il discorso iniziato lì. Interessantissima la formulazione del problema teologico (e del fondamento del sapere), che è ancora oggi IMO molto attuale e molto importante per capire l'evoluzione del pensiero occidentale moderno.
Magari se qualcuno è interessato si continua su filosofia.

@Schidzo: è il solito discorso piacevolezza soggettiva vs oggettività, oggettivamente il dosto è fra le menti più brillanti e influenti della letteratura (e anche cultura, direi) europea moderna, può piacere o meno, ma è impossibile (a meno di non essere dei scarponi) di considerare la lettura delle sue opere solo una gran rottura di palle o una noia. Ad avere anche un'oncia di sensibilità non si può che uscirne arricchiti e di molto.
__________________

Having long tasted the happiness of caressing the waists and breasts of the heavenly maidens, once again the very terrible touch of the devices which crush and cut (one's) organs in hell will have to be endured. [...]
(Since you) will have to suffer thus, take up the bright lamp of the threefold virtue; (otherwise), you alone will have to enter the endless darkness which is not destroyed by sun or moon.
Sergio Baracco! is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 21:41   #72
Pier4R
Ex falso quodlibet
 
Pier4R's Avatar
 
Join Date: Jul 2004
Location: equgpbc.r2.Frisia
Posts: 18,665
Spoiler:
Quote:
Originally Posted by Sergio Baracco! View Post
ma è impossibile (a meno di non essere dei scarponi) di considerare la lettura delle sue opere solo una gran rottura di palle o una noia. Ad avere anche un'oncia di sensibilità non si può che uscirne arricchiti e di molto.
Ecco un quesito che mi fa sorgere questo post: perchè si pongono sempre falsi dilemmi (hint). Capirei se fosse detto per ingannare, ma non lo è: "E' nero?" "No." "Allora è bianco!" "Ci sarebbe anche il gri..." "E' assolutamente bianco!".

Mhà.

edit: magari è troppo succinto come post, aggiungo qualcosa. Se una persona non vuole leggere un libro non vuol dire che lo trova noioso, per dire che è noioso lo deve prima leggere (e sarebbe pure lecito, è lui che sceglie le cose per la sua mente). Dovrebbe essere abbastanza evidente che preferisce altri temi e quindi fin quando trova di meglio rispetto ai suoi interessi rimanda la lettura di certi libri.
__________________
Ngi the e.FlameeXperience .Fe ! ngi.agorà@twitter (sottoscrivi per essere incluso)
You must play online: warSow EnemyTerritory + etpro quake 4 + q4max & quake 3 + cpma & quakelive Teeworlds! hoi2series

Ringrazio i grammar nazi che mi fanno comprendere gli errori ; my.IL
; lettere porno

Last edited by Pier4R; 5th December 2012 at 21:52.
Pier4R is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 21:49   #73
Sergio Baracco!
A distant star in space..
 
Sergio Baracco!'s Avatar
 
Join Date: Oct 2001
Location: Night Before Armageddon
Posts: 10,207
Era riferito più al commento barbaro di pleasenerf che a te
__________________

Having long tasted the happiness of caressing the waists and breasts of the heavenly maidens, once again the very terrible touch of the devices which crush and cut (one's) organs in hell will have to be endured. [...]
(Since you) will have to suffer thus, take up the bright lamp of the threefold virtue; (otherwise), you alone will have to enter the endless darkness which is not destroyed by sun or moon.
Sergio Baracco! is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 21:55   #74
Shocker
.
Starcaller
 
Shocker's Avatar
 
Join Date: May 2008
Posts: 2,877
Quote:
Originally Posted by Pier4R View Post
Allora devo dire che alcuni scrivono temi delle superiori che a me piace leggere .

Però quelli che scrivono temi siffatti non sono pochi eh, meno male. Rimango dell'idea che non costringo nessuno a vederla come me, mentre è vero il contrario.

edit: che poi, lol, io leggo innanzitutto per il mio piacere, altrimenti farei altro. C'è pure gente che vuole imporre agli altri ciò che è piacevole e cosa non lo è, e magari gira in casa con il cappello di Napoleone .
No guarda, io mi riferivo al post di Schidzo.

Quote:
Originally Posted by Pier4R View Post
Ma che risposta è? Ma io non lo so come si fa a produrre certi ragionamenti, non lo capirò mai.
Se sulla terra sono vissute, da quando è stato pubblicata l'opera di dostoevskij, 100 trilioni di persone e tutte l'hanno ritenuto stupendo seguendo schemi di giudizio che sono simili ai tuoi ma non simili ai miei, dovrei ritenerlo una grande opera anche io?
- La tua risposta: sì è ovvio.
- La mia: no, magari per me è una cagata e il giudizio più importante è il mio. Per questo chiedo se ne vale la pena, perchè ho un metro di giudizio che non è detto che sia comune e dunque non basta la fama di un'opera.
È un discorso molto sciocco. Non si può presupporre un soggettivismo assoluto nel linguaggio, quindi anche nel giudizio estetico, perché significherebbe esautorare quell'accordo collettivo che permette la comunicazione. Nel discorso letterario, forma di comunicazione "forte", la dimensione etica che questo accordo presuppone acquisisce ancora più importanza, perché una diversità di opinioni eccessivamente marcata minerebbe ogni forma di canone, di riuso, di coscienza culturale collettiva. Questo discorso è sviluppato di Wittgenstein (riflettendo su Moore) in senso molto più ampio e ovviamente non secondo un'ottica strettamente letteraria, ma ritengo si possa tranquillamente applicare anche in quest'ambito. D'altronde lo spazio logico delle ragioni sorge dalla vita, quindi dalla letteratura stessa.


Tornando a Dostoevskij, giusto per inquadrare il discorso, io vorrei sommessamente ricordare che scrisse un intero romanzo sul concetto di Idea, cioè L'adolescente.
Shocker is offline   Reply With Quote
Old 5th December 2012, 21:55   #75
Pier4R
Ex falso quodlibet
 
Pier4R's Avatar
 
Join Date: Jul 2004
Location: equgpbc.r2.Frisia
Posts: 18,665
Quote:
Originally Posted by Sergio Baracco! View Post
Era riferito più al commento barbaro di pleasenerf che a te
Capito, però io facevo un'osservazione generica. Poi se uno non quota si pensa sempre che la risposta è riferita o al primo post o all'argomento in discussione immediatamente precedente.
__________________
Ngi the e.FlameeXperience .Fe ! ngi.agorà@twitter (sottoscrivi per essere incluso)
You must play online: warSow EnemyTerritory + etpro quake 4 + q4max & quake 3 + cpma & quakelive Teeworlds! hoi2series

Ringrazio i grammar nazi che mi fanno comprendere gli errori ; my.IL
; lettere porno
Pier4R is offline   Reply With Quote
Reply

Tags
il forum

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 11:57.


Copyright 2017-2024 by netgamers.it