View Single Post
Old 2nd December 2010, 23:14   #206
Suzumebach
Hard reality reminder
 
Suzumebach's Avatar
 
Join Date: Jul 2009
Location: Midtown Maelstrom
Posts: 829





Nome giocatore: Suzumebach
Nome PG: Vladimir Ilìc Skorotov
Punti Esperienza: 0
Sesso: M
Età: 19 anni
Nazionalità: Russo
Professione: Uomo di fatica
---

PUNTI VITA: 12 / 14
PUNTI INFEZIONE: 3
FAME: 0/6

FIS: 4
AGI: 4
MEN: 3
CAR: 4

---

INVENTARIO:
-zippo
-sigarette
-coltello tattico
-bastone da passeggio

DENARO PORTAFOGLI: 350
CAPITALE POSSEDUTO: 350
PE: 50
---

COMPETENZE:

-Sopravvivenza 30 [+10]
-Armi da mischia 30
-guidare 20
-guidare mezzi pesanti 20
[-empatia animale 10]

TRATTI PERSONALI:
[Campagnolo]


MUTAZIONI: /

---

CARATTERE/ALLINEAMENTO:
Svogliato e sbruffone, fa il gradasso con i più deboli e fa il remissivo con i più forti, attendendo il giorno del riscatto in cui potrà accoltellarli tutti alle spalle e fare pagare al mondo per la schifo di vita che gli è toccata. In poche parole un egoista costantemente incazzato pronto ad esplodere da un momento all'altro.

BACKGROUND DEL PERSONAGGIO:
Nato nelle campagne nei dintorni di Tver, vive la sua infanzia zappando campi e mangiando patate fino al giorno in cui con la benedizione dei suoi genitori e dei suoi tre fratelli minori, non si mette in viaggio per la grande città in cerca di un lavoro che gli consenta una vita dignitosa e di guadagnare del denaro da mandare alla famiglia. Perlomeno questo è quello che racconta ai familiari, in realtà ne ha le palle piene dei campagnoli e di spaccarsi la schiena tutto il giorno nei campi. Sfortunatamente non tiene conto del fatto di essere un campagnolo anch'esso e come tale viene trattato in città finendo a scaricare cassette di pesce al mercato di Mosca. Non proprio il massimo come lavoro e se poi ci si mette anche un capo che ti tratta come una bestia da soma cercando pure di farti fesso sulla paga, non può certo essere un lavoro che si possa svolgere a lungo; soprattutto se alzi le mani sul tuo datore di lavoro. Costretto a ritornare con le pive nel sacco a Tver, sopporta a malapena la delusione ed i rimproveri dei suoi familiari fuggendo con il primo treno per Leningrado. Altra corsa, altro giro e miglior fortuna si spera...
__________________
Commissario, io sono innocente !
63

Last edited by Suzumebach; 14th December 2010 at 11:49.
Suzumebach is offline   Reply With Quote