PDA

View Full Version : Imprenditori alle vongole.


muse
12th July 2008, 08:46
Questa è la nuova classe imprenditrice.. i giUovani intraprendenti...

dai su. ci sarà pure qualche pirla tra voi che è andato in giro tutta l'estate con la margherita sul petto :asd: ammettetelo .. bene, sappiate che stavate sponsorizzando un delinquente :asd:



Fine della 'Guru', arrestato Matteo Cambi (http://www.corriere.it/cronache/08_luglio_11/arrestato_matteo_cambi_guru_2a8c3c1e-4f84-11dd-932f-00144f02aabc.shtml)

Le accuse: bancarotta fraudolenta ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. I manette anche i genitori

MILANO - Pochi giorni fa la margherita simbolo del marchio "Guru" ha perso i primi petali, con la dichiarazione di fallimento da parte della procura di Parma (http://archiviostorico.corriere.it/2008/luglio/08/Guru_fine_del_mito_procura_co_9_080708109.shtml). Ora l'atto finale, con l'arresto dell'ideatore, Matteo Cambi, fermato dalla Guardia di finanza di Bologna. Le accuse: bancarotta fraudolenta ed emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. Una truffa ideata e portata avanti - assieme al patrigno Mariuccio De Marco Gianluca e alla madre Simona Vecchi, anche loro arrestati - per ripianare il buco di bilancio dell’azienda. L’azienda proprietaria del marchio di abbigliamento è la Jam Session Srl, di proprietà per il 60% dei coniugi e il restante 40% di Matteo Cambi, noto anche per avere sponsorizzato la Renault in Formula 1. La Procura ha chiesto la dichiarazione di fallimento dopo una lunga indagine del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Bologna.

http://www.corriere.it/Media/Foto/2008/07/11/1472293--180x140.jpg Matteo Cambi DECINE DI MILIONI - Gli illeciti - ancora non elencati nel dettaglio - dovrebbero ammontare a decine di milioni. Tra le accuse bancarotta fraudolenta, false comunicazioni sociali, illecite ripartizioni degli utili e riserve sociali, indebita restituzione dei conferimenti, infedeltà patrimoniale, dichiarazione fraudolenta e infedele. I tre emettevano e utilizzavano fatture per operazioni inesistenti per diversi milioni di euro; inventavano costi per far pareggiare il bilancio dell’azienda. Il Tribunale della città emiliana, nei giorni scorsi, ha giudicato insanabili le insolvenze e non sostenibile il concordato chiesto dai legali. Attualmente il marchio Guru è stato preso in affitto da un gruppo indiano che sembrava essere interessato ad acquistarlo.

Life is Now !

\o/

Teocrazia
12th July 2008, 08:52
non mi stupisce la cosa, in 1 progetto formativo tempo fa avevamo analizzato come guru fosse arrivato li dove era e, alla fine questo aveva speso milioni di euro in sponsorizzazioni e testimonial ed era poco più che uno startup, era scontato finisse così

muse
12th July 2008, 09:36
dopo che li hanno messo al fresco è sempre scontato :asd:

nerfme
12th July 2008, 09:37
solita storia di truffa all'italiana yeheeeeeeeeeeeeeeeeee :|

SILVERnumberONE
12th July 2008, 10:09
vabbe raga np fra 5 giorni rifonda un altra società appena esce dal carcere :asd:

ApocalypseNow
12th July 2008, 10:10
proprio l'altro giorno un mio fornitore, che ha anche a che fare col Sig. Cambi, mi raccontava della demenza di questo "imprenditore"... che, non contento di aver fatto una piccola fortuna producendo tshirt da < 5 euro, rivendendole poi a > 40 euro, con un logo orrendo, si era messo a spendere e spandere in modo incontrollato e anche tamarro.

giusto che sia finita così.

ma tanto lo rivedremo al teatro dei burattini dei furbetti, con Tanzi, Ciarrapico, Fazio, Fiorani, Ricucci, Vanna Marchi, ecc.

Angel
12th July 2008, 10:15
vabbe raga np fra 5 giorni rifonda un altra società appena esce dal carcere :asd:

CARCERE??? MA LOL, SIAMO IN ITALIA

Acc
12th July 2008, 10:18
Lo vedremo in TV in qualche reality.

Metal CRAPFLOOD
12th July 2008, 10:19
CARCERE??? MA LOL, SIAMO IN ITALIA

:lol:

Teocrazia
12th July 2008, 10:25
dopo che li hanno messo al fresco è sempre scontato :asd:

beh quando ha venduto il marchio 1 mese fa era gonfiato considerata la scarsa presenza guru sul mercato ora.
Ma nel settore moda il valore del brand spesso è di gran lunga sopravvalutato e coi giochini di plusvalenza le frittate le puoi dimostrare solo dopo

Teocrazia
12th July 2008, 10:27
proprio l'altro giorno un mio fornitore, che ha anche a che fare col Sig. Cambi, mi raccontava della demenza di questo "imprenditore"... che, non contento di aver fatto una piccola fortuna producendo tshirt da < 5 euro, rivendendole poi a > 40 euro, con un logo orrendo, si era messo a spendere e spandere in modo incontrollato e anche tamarro.

giusto che sia finita così.

ma tanto lo rivedremo al teatro dei burattini dei furbetti, con Tanzi, Ciarrapico, Fazio, Fiorani, Ricucci, Vanna Marchi, ecc.

è quello che fanno il 99% dei produttori industriali di vestiario, dai signori benetton a prada :asd:( eccetto la parte del spendere tamarro :asd: )

edit a parte che la grana ora è dovuta alla jam session srl e non alla guru

Cornolio
12th July 2008, 11:25
sempre mal sopportato quel brand.

soprattutto da quando hanno acquistato il vecchio rattazzo e ci hanno messo un negozio

bene così.
non mi stupisce la cosa, in 1 progetto formativo tempo fa avevamo analizzato come guru fosse arrivato li dove era e, alla fine questo aveva speso milioni di euro in sponsorizzazioni e testimonial ed era poco più che uno startup, era scontato finisse così

dopo che li hanno messo al fresco è sempre scontato :asd:
l'italiano :bua:

JB
12th July 2008, 11:28
Non mi stupisco.

Gho57_of_JqK
12th July 2008, 11:31
largo ai giovaniiiiii

9mm
12th July 2008, 11:31
la vendetta di rattazzo :madsaw:

Erazor
12th July 2008, 11:56
la maglia di icq :bua:

mouse880
12th July 2008, 12:10
:umilia:

muse
12th July 2008, 12:18
Lo vedremo in TV in qualche reality.

TV ?
lo vedremo in parlamento a insultare i giudici che lo hanno condannato ed auspicare riforme della giustizia in nome del popolo italiano :asd:

dejavu' ? :asd:

Aisumasen
12th July 2008, 12:22
TV ?
lo vedremo in parlamento a insultare i giudici che lo hanno condannato ed auspicare riforme della giustizia in nome del popolo italiano :asd:

dejavu' ? :asd:

tranquillo gli sospendono il processo quindi le riforme non sono più necessarie per il popolo italiano :asd:

Mr.Pain
12th July 2008, 13:09
è quello che fanno il 99% dei produttori industriali di vestiario, dai signori benetton a prada :asd:( eccetto la parte del spendere tamarro :asd: )

edit a parte che la grana ora è dovuta alla jam session srl e non alla guru

vabbè ma loro sono al vertice e possono permetterselo...
questo è un idiota, ha avuto una gran idea, ha fatto il botto e invece che investire in nuovi progetti per rinnovare l'offerta ha sperperato tutto in stronzate...è propri un bimbogigi...

LiquidSnake
12th July 2008, 13:14
han detto anche quando tocca alla A-style ?

aLeoX
12th July 2008, 13:17
han detto anche quando tocca alla A-style ?

Tsè, non è minimamente paragonabile, l'A-Style ha un merchandising coi controcoglioni e continua a innovarsi spaziando diverse tipologie di referenze.

Clive
12th July 2008, 13:19
Mi ricordo le pubblicita' di questo fesso per le stazioni della Metropolitana di Roma alcuni annetti fa' :sisi:
Ho sempre guardato a lui e alle "imprese" costruite sul trendy e sulla tendenza (di bassa lega) come l'A-Style ricordata da Liquid, come a dell'imprenditoria scarsa molto da Billionaire.
Sbrigativa, senza un vero progetto e sopratutto senza la scintilla della genialita'.
Un po' come le magliette Corona's di quel mentecatto :sisi:

Trombino.
12th July 2008, 13:19
Vai che ora vince l'isola dei famosi

Cornolio
12th July 2008, 13:20
Tsè, non è minimamente paragonabile, l'A-Style ha un merchandising coi controcoglioni e continua a innovarsi spaziando diverse tipologie di referenze.
purtroppo

aLeoX
12th July 2008, 13:20
purtroppo

Eh?


Ho sempre guardato a lui e alle "imprese" costruite sul trendy e sulla tendenza (di bassa lega) come l'A-Style ricordata da Liquid, come a dell'imprenditoria scarsa molto da Billionaire.
Sbrigativa, senza un vero progetto e sopratutto senza la scintilla della genialita'

Bassa lega? Nessun progetto? Nessuna scintilla? Ma che stai dicendo? A parte che A-Style è uno dei progetti più innovativi nell'ambito vestiario degli ultimi 10 anni, basta a pensare a come è nato e all'icona semplicemente geniale, non capisco l'accanirsi su delle semplici marche di vestiti.

lykos
12th July 2008, 13:21
Lo candiderà Berlusconi...

Clive
12th July 2008, 13:22
Scusate ma a voi l'A-style piace? :look:
La ritenete una marca degna da indossare?
Per me, é roba da biNbi

LiquidSnake
12th July 2008, 13:24
Tsè, non è minimamente paragonabile, l'A-Style ha un merchandising coi controcoglioni e continua a innovarsi spaziando diverse tipologie di referenze.


mah, si poteva dire la stessa cosa della guru fino a ieri...poi puf !

e cmq la speranza è l'ultima a morire...l'italia è già al completo per quanto riguarda moda è marche.

aLeoX
12th July 2008, 13:26
mah, si poteva dire la stessa cosa della guru fino a ieri


No, se fossi informato sapresti che non è così. Ci lavoro con stà roba, la notizia era vecchia di giorni, e la Guru non è mai stata scintillante.

Scusate ma a voi l'A-style piace?
La ritenete una marca degna da indossare?
Per me, é roba da biNbi

Capirei mi parlassi dei vestiti di Corona, ma l'A-style non ha proprio nulla di male. E' fresca, il simbolo a me personalmente piace, e spazia dai vestiti, ai caschi e all'accessoristica, tutta di ottima qualità :dunno:.

PertinI
12th July 2008, 13:26
beh cambi è stato davvero geniale e paraculato ai tempi, l'errore è stato che ha sperperato un sacco di soldi (avevo visto un servizio su di lui e sul suo attico, una cosa da far paura ma proprio soldi buttati via, come le 5 macchine da 100.000€ a 300.000€ l'una), e soprattutto che è rimasto a vivere sugli allori senza mai innovarsi

peccato che poi di mezzo vadano i dipendenti

Cornolio
12th July 2008, 13:26
Eh?

Hai capito bene

Ah che sia innovativa, onesta e corretta, tutto quello che vuoi.

Che a me non piaccia nè il brand nè tantomeno chi lo sfoggia, è un altro discorso.

LiquidSnake
12th July 2008, 13:27
Mi ricordo le pubblicita' di questo fesso per le stazioni della Metropolitana di Roma alcuni annetti fa' :sisi:
Ho sempre guardato a lui e alle "imprese" costruite sul trendy e sulla tendenza (di bassa lega) come l'A-Style ricordata da Liquid, come a dell'imprenditoria scarsa molto da Billionaire.
Sbrigativa, senza un vero progetto e sopratutto senza la scintilla della genialita'.
Un po' come le magliette Corona's di quel mentecatto :sisi:


la genialità c'e' eccome, sfrutta il marchio e la stupida voglia di essere trendy della gente...

il marchio della A-style è una genialata, quale bimbominchia non vorrebbe il marchio di 2 a pecorina sulla maglietta ? :dentone:

o il margheritone della guru che fa tanto figlio dei fiori ?
dai è trendyssimo...

aLeoX
12th July 2008, 13:29
Che a me non piaccia nè il brand nè tantomeno chi lo sfoggia, è un altro discorso.

Ma che non ti piaccia il brand ci può stare, ma categorizzare le persone in base alla firma che indossano è di un qualunquismo davvero inquietante, me lo sarei aspettato di più da un fabry.


il marchio della A-style è una genialata, quale bimbominchia non vorrebbe il marchio di 2 a pecorina sulla maglietta ?

E' una marca come tante altre, nè più nè meno.

LiquidSnake
12th July 2008, 13:32
No, se fossi informato sapresti che non è così. Ci lavoro con stà roba, la notizia era vecchia di giorni, e la Guru non è mai stata scintillante.


Capirei mi parlassi dei vestiti di Corona, ma l'A-style non ha proprio nulla di male. E' fresca, il simbolo a me personalmente piace, e spazia dai vestiti, ai caschi e all'accessoristica, tutta di ottima qualità :dunno:.

i caschi della A-Style ! :rotfl: come i duraleu ! o i momo design, tutta fuffa e solo marchio, per favore, non ci metterei manco il mignolo in quei caschi figuriamoci la testa.


una curiosità, per fregiarti del fatto che sei nel campo che lavoro fai ? non sarai mica in un negozio di vestiti per caso ?

aLeoX
12th July 2008, 13:34
i caschi della A-Style ! :rotfl: come i duraleu ! o i momo design, tutta fuffa e solo marchio, per favore, non ci metterei manco il mignolo in quei caschi figuriamoci la testa.

Neanche io, ma non punto il dito a chi li indossa.


una curiosità, per fregiarti del fatto che sei nel campo che lavoro fai ? non sarai mica in un negozio di vestiti per caso ?
Ho puntualizzato che lavoro nell'ambiente giusto per aggiustare il tiro di qualche sparata qua e là con paragoni poco persistenti. Comunque no, sono un agente di commercio.

Cornolio
12th July 2008, 13:42
Ma che non ti piaccia il brand ci può stare, ma categorizzare le persone in base alla firma che indossano è di un qualunquismo davvero inquietante, me lo sarei aspettato di più da un fabry.


Ehi, fermi un secondo. Sono le persone che acquistano una certa firma che vogliono essere categorizzati in un certo modo.

Lo scopo della firma è questo. Dare una certa immagine di sè.

E comunque non ho mai visto il marchio indosso a persone che non fossero tamarri/fighetti. Sfortunato io, forse

LiquidSnake
12th July 2008, 13:44
Neanche io, ma non punto il dito a chi li indossa.


io si, perchè andando in moto sono del settore, e vedere i coglioni con i pentolini in testa sicuri tanto quanto un cappello di lana mi fa incazzare, perchè con gli stessi soldi si prendono un casco decente ma che non ha 2 che si inculano come marchio, questà è la stupidità del voler essere trendy.


Ho puntualizzato che lavoro nell'ambiente giusto per aggiustare il tiro di qualche sparata qua e là con paragoni poco persistenti. Comunque no, sono un agente di commercio.

chi vivrà vedrà...

aLeoX
12th July 2008, 14:04
Ehi, fermi un secondo. Sono le persone che acquistano una certa firma che vogliono essere categorizzati in un certo modo.
Lo scopo della firma è questo. Dare una certa immagine di sè.

Non sempre.
Puntualizzo, io non mi vesto con la roba dell'a-style, ma non critico chi lo fa.
Alla fine è un marchio simpatico, trasgressivo, sicuramente originale. Tamarro indubbiamente, ma non necessariamente deve esserlo anche chi lo indossa.

Lo scopo della firma varia da persona a persona, per questo io eviterei di categorizzare. C'è chi usa il marchio come ragione di vita e c'è chi lo prende perchè semplicemente gli piace l'articolo in sè, come tutti gli altri marchi del mondo, da Playboy ad Armani.

con gli stessi soldi si prendono un casco decente ma che non ha 2 che si inculano come marchio,
Non mi occupo di caschi, non conosco le specifiche e non mi esprimo, ma sp per certo che sono prodotti in Italia, omologati e realizzati in ABS, tanto male non saranno.
Che abbia 2 che si inculano non è di certo un motivo di poca funzionalità, spero ci siano delle funzionalità tecniche ad averti portato a tale sentenza.

LiquidSnake
12th July 2008, 14:21
Non mi occupo di caschi, non conosco le specifiche e non mi esprimo, ma sp per certo che sono prodotti in Italia, omologati e realizzati in ABS, tanto male non saranno.
Che abbia 2 che si inculano non è di certo un motivo di poca funzionalità, spero ci siano delle funzionalità tecniche ad averti portato a tale sentenza.

sai cos'e' l' ABS ? è plastica, quella del lego per intenderci.

è il materiale piu' sgrauso ed economico per fare un casco.
Abs e polistirolo.

Non trovo l'a-style neanche fra i test dello sharp del 2008, probabilmente non sono loro i veri produttori, sarei curioso di sapere chi produce realmente i caschi.

Il fatto che un casco abbia la marca trendy vuol dire che stai spendendo dei soldi per pagare quella marca, quando dovresti spenderli per avere un oggetto di qualità.

aLeoX
12th July 2008, 14:33
sai cos'e' l' ABS ? è plastica, quella del lego per intenderci.

è il materiale piu' sgrauso ed economico per fare un casco.
Abs e polistirolo.

Non trovo l'a-style neanche fra i test dello sharp del 2008, probabilmente non sono loro i veri produttori, sarei curioso di sapere chi produce realmente i caschi.



La resina termoplastica acrilonitrile-butadiene-stirene ABS viene largamente riconosciuta come materiale tecnico che offre ottima fluidità, tenacità e stabilità dimensionali e resistenza alle alte temperature. Offrono alta resistenza all'impatto e autoestinguenza conformi alle normative e agli standard di sicurezza nonché gradi ad alta brillantezza per esigenze di tipo estetico.

Comunque, lasciando stare il discorso sicurezza che non mi compete, dove sicuramente sei più informato tu.



Il fatto che un casco abbia la marca trendy vuol dire che stai spendendo dei soldi per pagare quella marca, quando dovresti spenderli per avere un oggetto di qualità
Ed è qui che casca l'asino. Dipende da chi produce, sono scelte di Marketing in base alle fasce di target interessate.
Un'azienda può produrre un casco di marca con materiali scadenti per rientrare in un certo budget, ed è quello che dici tu.
Ma un'altra azienda potrebbe produrre un casco di marca con materiali pregiati sconfinando il budget dell'altra, entrando in una categoria di distribuzione diversa. Se la A-style facesse un accordo con la Shoei per produrre caschi, avrebbero un incremento del 20% sul costo, ma rimarrebbero di ottima qualità. E l'A-style è un esempio fittizio, giusto per farti capire che non è una regola fissa su cui basarsi.

LiquidSnake
12th July 2008, 14:50
La resina termoplastica acrilonitrile-butadiene-stirene ABS viene largamente riconosciuta come materiale tecnico che offre ottima fluidità, tenacità e stabilità dimensionali e resistenza alle alte temperature. Offrono alta resistenza all'impatto e autoestinguenza conformi alle normative e agli standard di sicurezza nonché gradi ad alta brillantezza per esigenze di tipo estetico.

Comunque, lasciando stare il discorso sicurezza che non mi compete, dove sicuramente sei più informato tu.


Si è plastica resistente, la usano anche per le mazze da golf, ma plastica rimane.

E grazie a dio i caschi in italia devono essere omologati, quindi un minimo di sicurezza la devono garantire, anche se poi non è neanche vero, vedendo alcuni test alcuni caschi omologati sono esplosi durante i test.


Ed è qui che casca l'asino. Dipende da chi produce, sono scelte di Marketing in base alle fasce di target interessate.
Un'azienda può produrre un casco di marca con materiali scadenti per rientrare in un certo budget, ed è quello che dici tu.
Ma un'altra azienda potrebbe produrre un casco di marca con meteriali pregiati sconfinando il budget dell'altra, entrando in una categoria di distribuzione diversa. Se la Astyle facesse un accordo con la Shoei per produrre caschi, avrebbero un incremento del 20% sul costo, ma rimarrebbero di ottima qualità. E l'A-style è un esempio fittizio, giusto per farti capire che non è una regola fissa su cui basarsi.

Se avesse fatto un accordo con qualsiasi marca seria e utilizzasse veramente materiali pregiati non potrebbe vendere un casco a 100 - 120 euro, quello è il prezzo di un casco fuffa, in piu' c'e' sicuramente il prezzo del marchio di tendenza.

La regola fissa su cui basarsi quando si compra un casco è purtoppo la marca e il costo, è da idioti comprare una cosa che potrebbe un giorno salvarti la vita usando come parametro l'estetica e il marchio, è da idioti comprare un casco della a-style, punto.

L'idiozia della moda sconfina ovunque ormai, lo sai che i duraleu, quei caschi colorati che vedi a tutti i 15-16enni in giro non sono neanche omologati ? sarebbero per andare in bici, ma sono taaaanto carini...

Marche come Arai, Shoei, BMW, Schubert, X-Lite e poche altre puoi comprarle a occhi chiusi, la a-style è meglio che faccia i vestiti e basta.

aLeoX
12th July 2008, 15:01
è da idioti comprare una cosa che potrebbe un giorno salvarti la vita usando come parametro l'estetica e il marchio

Assolutamente d'accordo, l'estetica e il marchio possono venire dopo, una qualvolta verificata la sicurezza, semplicemente non farei di tutta un'erba un fascio. Nel caso specifico sono sostanzialmente d'accordo.

michi
12th July 2008, 15:08
Scusate ma a voi l'A-style piace? :look:
La ritenete una marca degna da indossare?
Per me, é roba da biNbi

hey aspetta! ma quella A sono 2 che scopano!! ahahaha troppo forte!!! figa!! pecorina!! canne! giornali di donne nude!!

bestie da circo.

Cavallaudo
12th July 2008, 15:25
Selezione naturale. :sisi:

Incidente, il deficiente trendy si spappola il cervello, chi ha usato il cervello e ha comprato un casco con i controcoglioni, no.

Certo io mi vergognerei un po se fossi quelli che ha deciso di vendere pure i caschi trendy.

michi
12th July 2008, 15:32
Certo io mi vergognerei un po se fossi quelli che ha deciso di vendere pure i caschi trendy.

certe volte sono oggetti orrendy, che a nessuno li rivendy.

Skin.
12th July 2008, 15:36
non ho letto il 3d.

Cmq tutti a parma questi eh :asd:

Mr.Pain
12th July 2008, 15:38
beh cambi è stato davvero geniale e paraculato ai tempi, l'errore è stato che ha sperperato un sacco di soldi (avevo visto un servizio su di lui e sul suo attico, una cosa da far paura ma proprio soldi buttati via, come le 5 macchine da 100.000€ a 300.000€ l'una), e soprattutto che è rimasto a vivere sugli allori senza mai innovarsi

peccato che poi di mezzo vadano i dipendenti

*


certe volte sono oggetti orrendy, che a nessuno li rivendy.

manca il (cit.):teach:

reysharks
12th July 2008, 16:12
Prossim'anno all'isola dei famosi

eXo
12th July 2008, 16:19
ahahah ha tappezzato il pineta con ste scritte guru maaaaa :asd:


han detto anche quando tocca alla A-style ?


conosco delle persone all'interno dell'astyle per via delle sponsorizzazioni nei motomondiali. sono avanti anche perchè hanno una base finanziaria piuttosto solida. sempre che non facciano cazzate :asd:

michi
12th July 2008, 16:34
ahahah ha tappezzato il pineta con ste scritte guru maaaaa :asd:


ci ha fatto pure il dj e prendeva un sacco di soldi in giro nei club per suonare merda.

Teocrazia
12th July 2008, 17:08
sai cos'e' l' ABS ? è plastica, quella del lego per intenderci.

è il materiale piu' sgrauso ed economico per fare un casco.
Abs e polistirolo.

Non trovo l'a-style neanche fra i test dello sharp del 2008, probabilmente non sono loro i veri produttori, sarei curioso di sapere chi produce realmente i caschi.

Il fatto che un casco abbia la marca trendy vuol dire che stai spendendo dei soldi per pagare quella marca, quando dovresti spenderli per avere un oggetto di qualità.

http://en.wikipedia.org/wiki/G-36

è fatto in parte in abs ed è ritenuto tra i migliori fucili dia ssalto al mondo (abs sono polimeri d plastica)

Drakkar
12th July 2008, 17:14
Cmq tutti a parma questi eh :asd:

eh poverini, fan quel che possono ma poi più di tanto non ce la fanno, è proprio nella loro fallace natura :sisi:

LiquidSnake
12th July 2008, 18:26
http://en.wikipedia.org/wiki/G-36

è fatto in parte in abs ed è ritenuto tra i migliori fucili dia ssalto al mondo (abs sono polimeri d plastica)

non credo abbia camera di scoppio e canna in abs...
ci faranno le parti meno sollecitate...
per il resto ho già detto che è resistente come plastica, ma i caschi seri li fanno in fibre composite di vetro e carbonio.

anche i duraleu sono in abs, tanto per dire...gli arai o il mio schuberth sono in composito, e costano un botto.

LiquidSnake
12th July 2008, 18:46
tornando IT credo che quell'uomo sia l'emblema di come i soldi ti fanno automaticamente scopare le fighe della TV...da sfigato diventi uno che si fa le piu' fighe del paese...

leggevo adesso che ha avuto storie con la falchi, la gregoraci, la orlando, fernanda lessa...

Hitman079
12th July 2008, 18:54
Scusate ma a voi l'A-style piace? :look:
La ritenete una marca degna da indossare?
Per me, é roba da biNbi

è da gabber e housettoni, too

Hitman079
12th July 2008, 19:06
«sai cos'e' l' ABS ? è plastica, quella del lego per intenderci.

è il materiale piu' sgrauso ed economico per fare un casco.
Abs e polistirolo.

Non trovo l'a-style neanche fra i test dello sharp del 2008, probabilmente non sono loro i veri produttori, sarei curioso di sapere chi produce realmente i caschi.»

i finestrini degli aerei sono in polistirolo, e di incidenti per decompressione a causa di finestrini sfondati si contano sulle dita delle mani

Clive
12th July 2008, 19:08
http://en.wikipedia.org/wiki/G-36

è fatto in parte in abs ed è ritenuto tra i migliori fucili dia ssalto al mondo (abs sono polimeri d plastica)

Si Teo
ma dubito che i caschi siano realizzati in Kevlar

Tranitra WC
12th July 2008, 19:15
leggevo adesso che ha avuto storie con la falchi, la gregoraci, la orlando, fernanda lessa...

Tutte delle grandissime zoccole.

Mi vien da ridere a ripensare a tutti gli articoli dei settimanali dedicati negli anni a Mr Guru elogiandolo come il trionfo dell'ingegno italiano e della nuova generazione imprenditoriale :asd:

dinofly
12th July 2008, 19:17
L'ABS cmq non è per niente un materiale di merda, è la plastica di "qualità" e può anche essere bella resistente.
In ogni caso il casco se omologato risponde a determinate esigenze di sicurezza, per cui ci si può sentire "sicuri". Certo se poi uno vuole andare a correre in moto a 250kmh a monza avrà esigenze diverse.

LiquidSnake
12th July 2008, 19:20
«sai cos'e' l' ABS ? è plastica, quella del lego per intenderci.

è il materiale piu' sgrauso ed economico per fare un casco.
Abs e polistirolo.

Non trovo l'a-style neanche fra i test dello sharp del 2008, probabilmente non sono loro i veri produttori, sarei curioso di sapere chi produce realmente i caschi.»

i finestrini degli aerei sono in polistirolo, e di incidenti per decompressione a causa di finestrini sfondati si contano sulle dita delle mani


scusa ma non hai capito un cazzo.

Non ho detto ABS "è" polistirolo, ho detto "l' ABS e il polistirolo sono i materiali che usano per fare i caschi più sgrausi."

E sai qual'e' la differenza di pressione fre l'esterno e l'interno di un aereo ? meno di 1 atmosfera, c'e' piu' differenza di pressione fra le mie gomme sgonfie e l'esterno, non credo infatti che sia un problema quello della pressione negli aerei, a parte la spettacolarizzazione nei film e la mancanza di ossigeno in quota, problema per i passeggeri piu' che per la struttura dell'aereo...

LiquidSnake
12th July 2008, 19:27
L'ABS cmq non è per niente un materiale di merda, è la plastica di "qualità" e può anche essere bella resistente.
In ogni caso il casco se omologato risponde a determinate esigenze di sicurezza, per cui ci si può sentire "sicuri". Certo se poi uno vuole andare a correre in moto a 250kmh a monza avrà esigenze diverse.


Certo come plastica è probabilmente fra le piu' resistenti...non dico il contrario, ma ci sono materiali molto piu' resistenti e assorbenti per fare i caschi.

per quanto riguarda l'omologazione è data per categorie, un casco puo' essere omologato per 50ini ma non per cilindrate superiori, alcuni caschi sono per categorie superiori ma per esempio senza un certo tipo di allacciatura, quella a doppia D non puoi andare in pista...

Omologato non è sinonimo di sicurezza, te l'assicuro, ci sono caschi che nei test sono esplosi ed erano omologati...l'omologazione è troppo poco per considerare un casco sicuro.

l'unico modo per avere un casco sicuro è prenderlo almeno di una marca storicamente affidabile, e spendere il giusto per l'uso che ne fai, mai andare troppo al risparmio.

Un casco da 100 euro è quasi sicuramente una ciofeca pure per girare in città...

Mercur1o
12th July 2008, 19:30
CARCERE??? MA LOL, SIAMO IN ITALIA

madonna che palle che siete.
sono in carcere? bla bla bla sempre la solita italia
sono fuori? e non va bene, bla bla solita italietta pizza pasta
piove? eh ma é la solita storia, vergogna, italia merda

Kunyo
12th July 2008, 19:45
vabbe raga np fra 5 giorni rifonda un altra società appena esce dal carcere :asd:

bell'avatar :asd:

kadakar
12th July 2008, 20:49
mai comprato quella robaccia da truzzi, mi fa piacere che sia finita cosi :sisi:

dinofly
14th July 2008, 15:04
Bah non so, io con un MOMO design ho preso con la faccia una macchina a 60 kmh e sono ancora vivo. Il casco si è piegato un po' ma non si è aperto.

Eric
14th July 2008, 15:36
Difficile che lo si veda in carcere il caro Campi, visto che è entrato in un centro di recupero per tossico dipendenti.
Cmq da commenti di uno che ci lavorava a fianco, i primi anni partecipava attivamente alla vita della società, appena sono iniziati ad arrivare i soldi si è dato al lusso sfrenato e alla sempre presente cocaina. Sempre secondo questa persona gli ultimi anni se ne fregava e l'azienda veniva praticamente gestita da manager, che ovviamente visto l'andazzo facevano di tutto per intascarsi il più possibile.
Uno di questi tra l'altro veniva dalla Parma Calcio, ora dico cazzo può capirne di abbigliamento uno che viene da una società di calcio, fallita per giunta. Bah!


Ah, cmq pure A-Style insieme a Denny Rose stanno per saltare, si parla di 3-6m di euro di multa dopo vari accertamenti da parte della guardia di finanza. La titolare di denny rose è pure agli arresti domiciliari visto che c'era possibilità che scappasse all'estero (l'hanno trovata con 2,5m di euro e non so quanta cocaina in casa).

Janos
14th July 2008, 15:42
Ancora non ci siamo messi in commercio vendendo abiti col marchio " :v "?

Mangus
14th July 2008, 15:46
Bah non so, io con un MOMO design ho preso con la faccia una macchina a 60 kmh e sono ancora vivo. Il casco si è piegato un po' ma non si è aperto.

Hai preso una macchina di faccia a 60 all'ora con un casco jet, e sei ancora vivo ?

Hai ancora la faccia ?

Ritieniti MOLTO fortunato.


Personalmente, i caschi jet li renderei illegali e toglierei dal mercato.
La gente non si rende conto che con un casco jet, nel 50% degli incidenti rischia esattamente come a non averlo.

Mangus
14th July 2008, 15:47
[JanosAudron][;10498656']Ancora non ci siamo messi in commercio vendendo abiti col marchio " :v "?

Il problema e' il nome...come chiamaresti l'azienda ?

Ximenes Uzeda
14th July 2008, 15:53
Sbrigativa, senza un vero progetto e sopratutto senza la scintilla della genialita'.

Se non è genio riuscire vendere magliette costata 5 euro ad una quarantina di euro e più io non saprei allora come definirlo.

A parte un nuovo concorrente nel reality carcerario italiano, intendo.

Eric
14th July 2008, 15:54
Il problema e' il nome...come chiamaresti l'azienda ?

V

Janos
14th July 2008, 15:55
Il problema e' il nome...come chiamaresti l'azienda ?

"NGHèH" S.R.L.

Un piacere da pronunciare.

Mangus
14th July 2008, 15:56
V

Semplice e circonciso :asd:

Compro MILLE AZIONI della tua azienda :sisi:

eXo
14th July 2008, 15:59
dentro ai caschi c'è il polistirolo :eek:

ps: evitate di leggere le baggianate che sta scrivendo liquidsnake sui caschi :)

Cavallaudo
14th July 2008, 16:01
Se non è genio riuscire vendere magliette costata 5 euro ad una quarantina di euro e più io non saprei allora come definirlo.

A parte un nuovo concorrente nel reality carcerario italiano, intendo.

Ma guarda che è pieno...

copnosco una che lavora in una ditta di quelle che vendono merda "as you seen in tv" spesso la merda che vendono a 50 / 70 euro gli costa 10/15 euro se non meno.

Guadagnano cosi tanto nonostante i costi faraonici della pubblicita in tv che nella sua ditta per 6 mesi, un manager e un autista di camion, facevano sparire interi tir di materiali e nessuno se ne accorgeva :asd:

Non parliamo di latte, frutta e verdura, dove ai produttori arriva un 1/1000 di quanto spendi tu consumatore finale e il resto e inculato non si sa da chi dove e perche... e cosi via...

Mangus
14th July 2008, 16:01
dentro ai caschi c'è il polistirolo :eek:

ps: evitate di leggere le baggianate che sta scrivendo liquidsnake sui caschi :)

Beh...si dai, "polistirolo" lo dice impropriamente :asd:

Ma per il resto mica ha tutti i torti eh...

eXo
14th July 2008, 16:04
Beh...si dai, "polistirolo" lo dice impropriamente :asd:

Ma per il resto mica ha tutti i torti eh...


guarda che sul serio dentro ai caschi c'è il polistirolo.

ovvio non è il polistirolo che trovi dentro una scatola usato per evitare gli urti.

Eric
14th July 2008, 16:06
Ma guarda che è pieno...

copnosco una che lavora in una ditta di quelle che vendono merda "as you seen in tv" spesso la merda che vendono a 50 / 70 euro gli costa 10/15 euro se non meno.

Guadagnano cosi tanto nonostante i costi faraonici della pubblicita in tv che nella sua ditta per 6 mesi, un manager e un autista di camion, facevano sparire interi tir di materiali e nessuno se ne accorgeva :asd:

Non parliamo di latte, frutta e verdura, dove ai produttori arriva un 1/1000 di quanto spendi tu consumatore finale e il resto e inculato non si sa da chi dove e perche... e cosi via...

Se li vendono a 50/70 euro al negozio vuol dire che il cliente finale quel capo lo paga sui 100-150€

Mangus
14th July 2008, 16:06
guarda che sul serio dentro ai caschi c'è il polistirolo.

ovvio non è il polistirolo che trovi dentro una scatola usato per evitare gli urti.

Appunto

eXo
14th July 2008, 16:10
Appunto

quando cadi e sbatti la capoccia, qual'è la parte del casco che ti salva?

Mangus
14th July 2008, 16:16
quando cadi e sbatti la capoccia, qual'è la parte del casco che ti salva?

Entrambe.

Capisco cosa vuoi dire, ma e' un po' semplicistica come opinione.

Vuoi dire che a parita' di "polistirolo" interno, uno shoei da 700 euro, e un momo da 150 proteggono uguale ?

eXo
14th July 2008, 16:32
Entrambe.

Capisco cosa vuoi dire, ma e' un po' semplicistica come opinione.

Vuoi dire che a parita' di "polistirolo" interno, uno shoei da 700 euro, e un momo da 150 proteggono uguale ?

tendendo al fatto che il guscio esterno protegga poco o nulla (rispetto all'interno) sia esso sia in abs o in fibra di vetro o quant'altro, la protezione maggiore è data dall'interno del casco (polistirolo, gel, schiuma, ecc ecc).

se hanno entrambi la stessa lavorazione e trattamento e sono la stessa categoria di casco, si può dire che un casco da 700 euro protegga come uno da 150.

hanno entrambi dei limiti ma non è che spendendo di più diventi invulnerabile.

fatto sta che shoei, arai, e tanti tanti altri fanno il carico sul prezzo del nome e magari, anzi molto spesso il produttore di entrambi i caschi è lo stesso ;)

tennents
14th July 2008, 16:42
http://www.corriere.it/Media/Foto/2008/07/11/1472293--180x140.jpg [/quote]
http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/persone/pietro-taricone/pietro-taricone/stor_2018739_16500.jpg
:|

Janos
14th July 2008, 16:44
Semplice e circonciso :asd:

Compro MILLE AZIONI della tua azienda :sisi:

Bah. Secondo me "NGHèH" è meglio.

Mangus
14th July 2008, 16:46
tendendo al fatto che il guscio esterno protegga poco o nulla (rispetto all'interno) sia esso sia in abs o in fibra di vetro o quant'altro, la protezione maggiore è data dall'interno del casco (polistirolo, gel, schiuma, ecc ecc).

se hanno entrambi la stessa lavorazione e trattamento e sono la stessa categoria di casco, si può dire che un casco da 700 euro protegga come uno da 150.

hanno entrambi dei limiti ma non è che spendendo di più diventi invulnerabile.

fatto sta che shoei, arai, e tanti tanti altri fanno il carico sul prezzo del nome e magari, anzi molto spesso il produttore di entrambi i caschi è lo stesso ;)

Beh, sul fatto che magari chi produce i caschi sia la medesima azienda per diversi marchi, non vuol dire nulla, e te lo dico perche' lavoro proprio per un'azienda che produce conto terzi.

Ovvio che invulnerabile non lo sarai mai.

Pero' dier che uno da 150 e uno da 700, a parita' d'interno proteggano in egual modo, mi sembra una mezza panzanata.

Ok che l'interno conta piu' dell'esterno, ma anche l'esterno ha la funzione di distribuire l'impatto in un certo modo sul polistirolo interno, che a sua volta lo distribuisce sulla capoccia.

E poi non dimenticare che l'uso di fibre composite al posto di abs e policarbonati, aiuta molto anche relativamente al peso del casco.

Un casco piu' pesante costringe la testa in caso di urto, a sbalzi e movimenti piu' forti e violenti.

Per aumentare la leggerezza mantenendo pari livelli di sicurezza, le fibre sono indispensabili.

Mangus
14th July 2008, 16:47
[JanosAudron][;10499023']Bah. Secondo me "NGHèH" è meglio.

Si ma ha troppa assonanza con la parola "nigga" :asd:

E' rischioso :asd:

niZe
14th July 2008, 16:58
Tsè, non è minimamente paragonabile, l'A-Style ha un merchandising coi controcoglioni e continua a innovarsi spaziando diverse tipologie di referenze.

Eh?



Bassa lega? Nessun progetto? Nessuna scintilla? Ma che stai dicendo? A parte che A-Style è uno dei progetti più innovativi nell'ambito vestiario degli ultimi 10 anni, basta a pensare a come è nato e all'icona semplicemente geniale, non capisco l'accanirsi su delle semplici marche di vestiti.

No, se fossi informato sapresti che non è così. Ci lavoro con stà roba, la notizia era vecchia di giorni, e la Guru non è mai stata scintillante.


Capirei mi parlassi dei vestiti di Corona, ma l'A-style non ha proprio nulla di male. E' fresca, il simbolo a me personalmente piace, e spazia dai vestiti, ai caschi e all'accessoristica, tutta di ottima qualità :dunno:.

Non sempre.
Puntualizzo, io non mi vesto con la roba dell'a-style, ma non critico chi lo fa.
Alla fine è un marchio simpatico, trasgressivo, sicuramente originale. Tamarro indubbiamente, ma non necessariamente deve esserlo anche chi lo indossa.

Lo scopo della firma varia da persona a persona, per questo io eviterei di categorizzare. C'è chi usa il marchio come ragione di vita e c'è chi lo prende perchè semplicemente gli piace l'articolo in sè, come tutti gli altri marchi del mondo, da Playboy ad Armani.

Non mi occupo di caschi, non conosco le specifiche e non mi esprimo, ma sp per certo che sono prodotti in Italia, omologati e realizzati in ABS, tanto male non saranno.
Che abbia 2 che si inculano non è di certo un motivo di poca funzionalità, spero ci siano delle funzionalità tecniche ad averti portato a tale sentenza.


La resina termoplastica acrilonitrile-butadiene-stirene ABS viene largamente riconosciuta come materiale tecnico che offre ottima fluidità, tenacità e stabilità dimensionali e resistenza alle alte temperature. Offrono alta resistenza all'impatto e autoestinguenza conformi alle normative e agli standard di sicurezza nonché gradi ad alta brillantezza per esigenze di tipo estetico.

Comunque, lasciando stare il discorso sicurezza che non mi compete, dove sicuramente sei più informato tu.


Ed è qui che casca l'asino. Dipende da chi produce, sono scelte di Marketing in base alle fasce di target interessate.
Un'azienda può produrre un casco di marca con materiali scadenti per rientrare in un certo budget, ed è quello che dici tu.
Ma un'altra azienda potrebbe produrre un casco di marca con materiali pregiati sconfinando il budget dell'altra, entrando in una categoria di distribuzione diversa. Se la A-style facesse un accordo con la Shoei per produrre caschi, avrebbero un incremento del 20% sul costo, ma rimarrebbero di ottima qualità. E l'A-style è un esempio fittizio, giusto per farti capire che non è una regola fissa su cui basarsi.


Aleox quante cappellate solo perchè ti pagano il mensile. :asd:

Eric
14th July 2008, 17:03
Aleox quante cappellate solo perchè ti pagavano il mensile. :asd:

Fixed :asd:

Hoga
14th July 2008, 17:04
Certo se poi uno vuole andare a correre in moto a 250kmh a monza avrà esigenze diverse.

solo 250? io al fondo del rettilineo sono arrivato a 290:dentone:


Scusate ma a voi l'A-style piace? :look:
La ritenete una marca degna da indossare?
Per me, é roba da biNbi


sinceramente devo dire che ne ho comprata una di maglia dell'astyle ...i cani avevano freddo. :rotfl::rotfl::rotfl:

horde???
14th July 2008, 17:38
quello della margherita?

uh......... credevo che fosse la tshit di ICQ :sbonk:

michi
16th July 2008, 17:04
cominciata la farsa :rotfl: :rotfl: :rotfl:

http://magazine.libero.it/gossip/generali/ne8402.phtml

Troppo "in crisi" per parlare
Matteo "Guru" Cambi non risponde al giudice. Il suo avvocato: «È in astinenza da droga»


ma è questa la gente che devono menare, far abbaiare e umiliare, non i civili del g8.

Videl
16th July 2008, 17:07
Questa è la nuova classe imprenditrice.. i giUovani intraprendenti...

dai su. ci sarà pure qualche pirla tra voi che è andato in giro tutta l'estate con la margherita sul petto :asd: ammettetelo .. bene, sappiate che stavate sponsorizzando un delinquente :asd:



Fine della 'Guru', arrestato Matteo Cambi (http://www.corriere.it/cronache/08_luglio_11/arrestato_matteo_cambi_guru_2a8c3c1e-4f84-11dd-932f-00144f02aabc.shtml)

Le accuse: bancarotta fraudolenta ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. I manette anche i genitori

MILANO - Pochi giorni fa la margherita simbolo del marchio "Guru" ha perso i primi petali, con la dichiarazione di fallimento da parte della procura di Parma (http://archiviostorico.corriere.it/2008/luglio/08/Guru_fine_del_mito_procura_co_9_080708109.shtml). Ora l'atto finale, con l'arresto dell'ideatore, Matteo Cambi, fermato dalla Guardia di finanza di Bologna. Le accuse: bancarotta fraudolenta ed emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. Una truffa ideata e portata avanti - assieme al patrigno Mariuccio De Marco Gianluca e alla madre Simona Vecchi, anche loro arrestati - per ripianare il buco di bilancio dell’azienda. L’azienda proprietaria del marchio di abbigliamento è la Jam Session Srl, di proprietà per il 60% dei coniugi e il restante 40% di Matteo Cambi, noto anche per avere sponsorizzato la Renault in Formula 1. La Procura ha chiesto la dichiarazione di fallimento dopo una lunga indagine del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Bologna.

http://www.corriere.it/Media/Foto/2008/07/11/1472293--180x140.jpg Matteo Cambi DECINE DI MILIONI - Gli illeciti - ancora non elencati nel dettaglio - dovrebbero ammontare a decine di milioni. Tra le accuse bancarotta fraudolenta, false comunicazioni sociali, illecite ripartizioni degli utili e riserve sociali, indebita restituzione dei conferimenti, infedeltà patrimoniale, dichiarazione fraudolenta e infedele. I tre emettevano e utilizzavano fatture per operazioni inesistenti per diversi milioni di euro; inventavano costi per far pareggiare il bilancio dell’azienda. Il Tribunale della città emiliana, nei giorni scorsi, ha giudicato insanabili le insolvenze e non sostenibile il concordato chiesto dai legali. Attualmente il marchio Guru è stato preso in affitto da un gruppo indiano che sembrava essere interessato ad acquistarlo.

Life is Now !

\o/

ma io sto qua l'ho visto tipo 2 giorni fa in tv felice e contento che mostrava casa sua a nn ricordo chi

aveva una casa fichissima e spiegava che lui in amore è un pò libertino xche le ragazze vogliono sempre regali grossi :(

POVERINO!

LiquidSnake
16th July 2008, 18:06
Hai preso una macchina di faccia a 60 all'ora con un casco jet, e sei ancora vivo ?

Hai ancora la faccia ?

Ritieniti MOLTO fortunato.


Personalmente, i caschi jet li renderei illegali e toglierei dal mercato.
La gente non si rende conto che con un casco jet, nel 50% degli incidenti rischia esattamente come a non averlo.


*

dentro ai caschi c'è il polistirolo :eek:

ps: evitate di leggere le baggianate che sta scrivendo liquidsnake sui caschi :)

bravi, ascoltate tutti lui e prendetevi i caschi della nolan da 100 euro che sono come gli X-Lite da 600...tanto il produttore è lo stesso, sempre gruppo nolan...:ahsisi:


tendendo al fatto che il guscio esterno protegga poco o nulla (rispetto all'interno) sia esso sia in abs o in fibra di vetro o quant'altro, la protezione maggiore è data dall'interno del casco (polistirolo, gel, schiuma, ecc ecc).

se hanno entrambi la stessa lavorazione e trattamento e sono la stessa categoria di casco, si può dire che un casco da 700 euro protegga come uno da 150.

hanno entrambi dei limiti ma non è che spendendo di più diventi invulnerabile.

fatto sta che shoei, arai, e tanti tanti altri fanno il carico sul prezzo del nome e magari, anzi molto spesso il produttore di entrambi i caschi è lo stesso ;)

Non è vero che l'esterno serva a poco, anzi, interno ed esterno del casco hanno 2 funzioni diverse...

In un casco la parte esterna è quella che non si deve deformare (e assolutamente non rompere o bucare), scaricando l'energia nel modo il piu' possibile omogeneo al materiale assorbente interno ossia il polistirolo e/o schiuma.
ma la botta la prende l'esterno, quindi è assolutamente necessario che non si spacchi altrimenti l'energia è concentrata direttamente sul polistirolo e quinidi sulla capoccia e non diffusa dalla calotta...

E shoei e arai visto che li hai nominati li paghi di piu' perchè i loro controlli vanno di molto oltre ai normali standard di sicurezza per l'omologazione, i caschi che paghi poco sono semplicemente omologati e messi sul mercato, magari anche della stessa categoria.


eh ma tu si che ne sai vedo..... :ahsisi:

tè fatti una cultura che mi sa che hai bisogno di capire il perchè della differenza di prezzi....

http://www.sicurauto.it/sicurmoto/omologazione_caschi_test_arai.php

LiquidSnake
16th July 2008, 18:32
E poi non dimenticare che l'uso di fibre composite al posto di abs e policarbonati, aiuta molto anche relativamente al peso del casco.

Un casco piu' pesante costringe la testa in caso di urto, a sbalzi e movimenti piu' forti e violenti.

Per aumentare la leggerezza mantenendo pari livelli di sicurezza, le fibre sono indispensabili.


bravo, hai centrato il punto.

Un casco piu' leggero a parità di rigidità della calotta ha il pregio che una volta lanciato a 100 km/h ha meno energia da dissipare in caso di urto di un casco piu' pesante, è meno soggetto alle sollecitazioni che dipendono dalla massa, oltre naturalmente al fatto che è piu' comodo, e quindi paghi anche quello, come tutte le cose.

Acc
16th July 2008, 18:37
Ma parchè siete arrivati a parlare di caschi per moto ?

Drakkar
16th July 2008, 18:39
perchè una volta mio cuggino si è tolto il casco e si è aperta la testa

DanielSAN
16th July 2008, 18:41
tuo cugino, tuo cugino?

llamazz
16th July 2008, 18:42
quello che balla coi lupi?

Mercur1o
16th July 2008, 18:53
quello che spamma su ngi?

LiquidSnake
16th July 2008, 19:09
Ma parchè siete arrivati a parlare di caschi per moto ?
guru fallita ---> speriamo pure l'a-style --> eh ma l'a-style è meglio è poliedrica, fa anche caschi ---> caschi a-style :rotfl:

acct-eliminato.29
16th July 2008, 19:29
Spero Sweet Years faccia la stessa fine

16th July 2008, 19:49
CARCERE??? MA LOL, SIAMO IN ITALIA

:rotfl:






:cry:

dinofly
16th July 2008, 20:12
Hai preso una macchina di faccia a 60 all'ora con un casco jet, e sei ancora vivo ?

Hai ancora la faccia ?

Ritieniti MOLTO fortunato.


Personalmente, i caschi jet li renderei illegali e toglierei dal mercato.
La gente non si rende conto che con un casco jet, nel 50% degli incidenti rischia esattamente come a non averlo.

Mi sono tagliato il labbro con 3 punti è tornato a posto.
Ematoma molto grosso sullo zigomo ma non si è rotto, ho sbattuto cmq con la parte sopra la fronte del casco più che altro.

LiquidSnake
16th July 2008, 20:15
Mi sono tagliato il labbro con 3 punti è tornato a posto.
Ematoma molto grosso sullo zigomo ma non si è rotto, ho sbattuto cmq con la parte sopra la fronte del casco più che altro.


con un integrale probabilmente non ti facevi niente...:asd:

e cmq ti è andata bene...un tizio con il jet mi è finito in culo (la macchina era parcheggiata...:( ) e si è disfatto...

geps
4th August 2008, 19:40
ho letto tutto il thread e uppo perche' la vicenda continua a offrire spunti :asd:

3 cose veloci:

1)
la notizia di oggi (link (http://parma.repubblica.it/dettaglio/Matteo-Cambi-resta-in-carcere-La-perizia:-tirava-8-grammi-al-giorno/1496953/1)) e' che Matteo Cambi, secondo i suoi avvocati, si pippava 8 grammi di coca al giorno, quindi sarebbe incompatibile con il carcere e va scarcerato subito. :rotfl::rotfl:

2)
succosa intervista di Annozero a Matteo Cambi nel 2006, in tempi non sospetti :asd:
NTPu0QQWba0


3)
Come sputtanare 54 Milioni in 3 anni prelevandoli direttamente dalle casse della mia azienda (http://parma.repubblica.it/dettaglio/Guru-54-milioni-bruciati-in-auto-yacht-e-discoteche/1486942) :dentone:

Spese per sponsorizzazioni, eventi, discoteche, ecc 15.700.000
Viaggi e trasferte 8.500.000
Manutenzioni beni di terzi e arredamento 3.500.000
Spese di rappresentanza 2.300.000
Costi non documentati 650.000
Noleggi auto di lusso 1.300.000
Campioni prodotti finiti 800.000
Compensi netti amministratore unico 2.900.000
Compensi netti società correlate riferibili ai soci 8.500.000
Restituzione fondo sovrapprezzo 5.600.000
Somme prelevate all'amministratore unico 1.200.000
Somme destinate a MC Estate srl 500.000
Somme restituite a Jam Session Project/MC Estate 2.800.000
Totale somme uscite conti correnti Jam Session (2004-2007) 54.250.000

4th August 2008, 19:46
è un trimalchione

LiquidSnake
4th August 2008, 19:48
chissà quanti soldi son finiti nel naso di sto pirlone...:asd:

dez
4th August 2008, 20:19
chissà quanti soldi son finiti nel naso di sto pirlone...:asd:

dall'articolo:
8 grammi al giorno per cinque anni, considerando il costo della cocaina fra i 50 e i 60 euro al grammo (se viene acquistata in quantità ingenti) vuol dire che Cambi potrebbe aver speso fra le 750mila euro e il milione, soltanto per acquistare e consumare la polvere bianca
:asd:

4th August 2008, 20:43
ma che listino prezzi hanno quelli dell'articolo :asd:

Abufinzio
4th August 2008, 21:09
:look:

Dalm0
4th August 2008, 21:12
Sì ma a sto punto si facesse fare lo sconto.
Edit: I loghi su poltrone e porte :rotfl: Come Tony Montana :asd:

Aisumasen
4th August 2008, 21:36
ma 8 grammi al giorno e non può rimanere in carcere :asd:

conosco gente che manco ce fa colazione con 8 grammi